Scatta finalmente questa sera la prima edizione italiana di The Voice Senior, il programma condotto da Antonella Clerici. Tra i giudici anche Jasmine Carrisi e suo padre Al Bano.

I quattro giudici di “The Voice Senior” saranno Al Bano e Jasmine Carrisi, Loredana Bertè, Gigi D’Alessio e Clementino: le puntate verranno messe in onda a partire da questa sera, venerdì 27 novembre, su Rai1. E’ scoppiata però una polemica, con Al Bano tacciato di aver imposto il percorso musicale alla figlia e poi di aver imposto la presenza della figlia nel programma.

JASMINE CARRISI – CHI E’

Jasmine Carrisi è figlia di Al Bano e Loredana Lecciso ed è nata il 15 giugno 2001. La 19enne ha da poco fatto il suo esordio nel mondo della musica lanciando, con il nome d’arte di “Jasmine“, il suo primo singolo “Ego“, uscito il 29 giugno.

A “Storie Italiane“, Al Bano ha chiarito: “Mia figlia è stata richiesta dalla produzione per far parte della sezione giudici. Non accetto di essere accusato di nepotismo, è stata scelta e lei ha detto di sì. Io non ho nulla in contrario ad averla al mio fianco. Ho letto lingue avvelenate pronte ad accusarmi di cose che non merito, io con i miei figli ho sempre agito nella stessa maniera. Io non impongo mai niente, quindi ad essere accusato di nepotismo sono fuori strada“.

Il padre ha poi parlato teneramente della figlia: “Non mi sono ancora abituato al fatto che abbia 19 anni. Amo la sua indipendenza, le sue scelte devono essere le sue e non quelle dettate da un padre o una madre. E devo dire che ha un intuito di quelli giusti, questo da padre mi fa sentire sempre più sereno“.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse


Coronavirus, bollettino di oggi 27 novembre

Coronavirus: Piemonte, Lombardia e Calabria in “zona arancione”. Sicilia e Liguria diventano gialle