Dal bel canto alla Spagna senza batter ciglio. Ripercorriamo insieme l’iconico percorso di Mietta, la farfalla del Cantante Mascherato.

La farfalla si è svelata. E come nelle metamorfosi più belle a celarsi dietro l’involucro c’era una della artiste più poliedriche della musica italiana, Mietta, che ha centrato il secondo posto alla Finalissima della seconda edizione dello show di RAI 1 “Il cantante mascherato, cedendo il passo solo a Red Canzian, trionfatore con la maschera del pappagallo.

Un cammino entusiasmante quello della cantante pugliese, davvero abile a sparigliare le carte nel corso delle settimane non svilendo mai il proprio talento – errore che, ad esempio, ha fatto un’altra professionista come Katia Ricciarelli – ma dando una prova caleidoscopica di versatilità, fissando l’asticella qualitativa sempre più in alto, puntata dopo puntata. Andiamo ad analizzare tutte le performance che hanno portato l’artista a conquistare la medaglia d’argento e il cuore del pubblico social, che l’ha preferita allo sfidante.

PRIMA PUNTATA, Mentre tutto scorre (29 gennaio 2021)

Si è presentata con un brano carico di espressività e virtuosismo Mietta, ovvero con una versione a tutta voce de “Mentre tutto scorre“, celeberrimo episodio dei Negramaro impreziosito da uno spiazzante uso della cavità lirica che ha ovviamente portato la maggior parte dei telespettatori a pensare al coinvolgimento di altre artiste, come Antonella Ruggiero e Silvia Mezzanotte, entrambe ex Matia Bazar.

SECONDA PUNTATA, Un’emozione da poco (5 febbraio 2021)

L’astuzia ha fatto da padrona nel secondo appuntamento della trasmissione. Invece di proseguire eccessivamente con le dinamiche legate al bel canto, Mietta vira sul graffio, proponendo un’interpretazione carnale de “Un’emozione da poco” della signora Oxa. Un ulteriore Jolly che ha mandato in confusione il pubblico: ma chi c’è dietro quella maschera?

TERZA PUNTATA, Adrenalina (12 febbraio 2021)

Una delle puntate spartiacque; tralasciando la prova corale di tutti i concorrenti con Al Bano, proprio in questa occasione la cantante ha dato, soprattutto ai fan più affezionati, un indizio musicale non indifferente, interpretando “Adrenalina” di Wisin, Jennifer Lopez e Ricky Martin. In questa prova il timbro della Nostra viene fuori, arioso e dinamico, riconoscibile nel fraseggio e nella scelta di cantare in lingua spagnola, basti pensare proprio all’ultimo suo successo estivo, la rumba gitana “Mi perdido amor. Lirica, graffio, inflessione spagnola. Flavio Insinna intuisce, le persone dietro lo schermo e sui social sono sicuri: la farfalla è Serena Autieri.

QUARTA PUNTATA, Nessun Dolore/ Nel blu dipinto di blu (19 febbraio 2021)

Ed eccolo qui il cavallo di battaglia di Mietta, il soul, declinato in tutta le sfumature di “Nessun Dolore” di Lucio Battisti. La voce, leggermente compressa, rimanda addirittura a Giorgia, la performance è da brividi.

Tornano poi nella seconda manche le atmosfere iberiche in una versione spagnoleggiante de “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno che piace ai social ma non convince i giudici. Il connubio tra grande melodia e chitarra flamenca fa sentenziare twitter: dietro quella maschera non può non esserci Anna Tatangelo.

QUINTA PUNTATA, Mi sei scoppiato dentro al cuore/Un Amore così grande/Nessun dolore (26 febbraio 2021)

Con una interessantissima “Mi sei scoppiato dentro al cuore(clicca qui per vedere la performance) di Mina eseguita con uno stampo elettropop la cantante supera agilmente il ballottaggio, battendo senza problemi l’Orsetto, che poi sarà Simone Montedoro: non poteva andare diversamente: in appena due minuti Mietta ammalia gli ascoltatori con capriole vocali da capogiro, rasentando la perfezione nei tanti acuti del pezzo, esattamente come accade nel duetto con Red Canzian (che poi trionferà dietro la maschera del pappagallo) in “Un amore così grande” di Claudio Villa (clicca qui per vedere la performance), talmente intenso da spedirla direttamente allo scontro finale, dove ripropone il soul di “Nessun dolore” (clicca qui per vedere la performance), summa della cifra stilistica di una cantante capace di passare dal loggione alla disco music, dalla ruvidità alle sfumature più passionali in un battibaleno. Ma quante cantanti ci sono così oggi, in Italia?

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: RAI 


Grande Fratello Vip. È guerra tra Massimliano Morra e Rosalinda Cannavo’. L’attore denuncia l’ex collega: “Non sono gay”

SANREMO 2021: Scopriamo Bugo