Con lui sono finiti in carcere Richard Barnett e Adam Johnson

Irruzione illegale e violenta

Jake Angeli, lo “sciamano” di QAnon che ha guidato l’attacco al Congresso di mercoledì, è stato arrestato per irruzione illegale e violenta. Con lui sono finiti in carcere anche Richard Barnett (l’uomo entrato con la forza nell’ufficio di Nancy Pelosi) e Adam Johnson, che aveva occupato il podio della speaker statunitense (Camera). Sono tutti accusati per il loro coinvolgimento nella rivolta.
Richard Barnett, 60 anni, si era fatto fotografare mentre sedeva sulla sedia di Pelosi (con i piedi sulla sua scrivania). L’uomo è stato arrestato con le accuse d’ingresso in una struttura ad accesso limitato, entrata con la forza e furto di materiale di Stato. Il 36enne Adam Johnson invece, fotografato con “sottobraccio” il podio della speaker della Camera, è attualmente detenuto in una prigione della contea di Pinella.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com


Buon compleanno Modugno! Una playlist per Mister Volare

Cinema. “Lupin” – Netflix