Una tragedia incredibile quella che ha colpito una famiglia a San Pelino, frazione di Avezzano, in provincia de L’Aquila ieri pomeriggio. Credevano Alessia, la loro figlia di 12 anni al sicuro in quell’oratorio, dove spesso si ritrovano i ragazzini per giocare e per passare del tempo assieme. Purtroppo il destino ha riservato loro una tremenda realtà, la loro bimba è caduta, a causa del cedimento della struttura dell’altalena su cui si stava dondolando.

I gravi traumi e le ferite purtroppo le sono stati fatali, ma la bimba non è morta sul colpo, è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Santi Nicola e Filippo di Avezzano dov’è deceduta. Gli altri bambini e l’animatrice hanno subito percepito che era successo qualcosa di molto brutto alla loro amica e come paralizzati, hanno iniziato a piangere e urlare.

L’animatrice è letteralmente sotto shock, il primo soccorritore oltre ad accorgersi della gravità delle condizioni in cui versava Alessia, ha anche notato che l’animatrice non riusciva a calmarsi. Sulle cause del terribile accaduto, stanno compiendo accertamenti i vigili urbani ed i Carabinieri che hanno delimitato l’area.

Crediti foto Shutterstock

TAG:
Alessia altalena L'Aquila morta

ultimo aggiornamento: 01-09-2022


Rincari gas, il ministro Bianchi: “La scuola deve essere l’ultima a subirne le conseguenze”

Rincari luce e gas, in arrivo la stretta del governo sui consumi