Tragedia a Bassano del Grappa durante una lezione a distanza

E’ crollato a terra mentre prendeva regolarmente parte alle lezioni in Dad, Matteo Cecconi, lo studente 18enne trovato morto dal padre, poco prima delle 13.00 del 26 aprile. Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri sembra che il giovane, studente e rappresentate d’istituto dell’Itis Fermi di Bassano del Grappa, si sia allontanato dal pc durante una pausa e non è più tornato davanti allo schermo.

Inutili i tentativi, prima del padre e poi degli operatori del 118, di rianimare il ragazzo. A fare chiarezza sarà l’autopsia, disposta questa mattina dal pubblico ministero Gianni Pipeschi. Nell’abitazione sarebbero stati sequestrati alcuni farmaci, ed una quantità di nitrito di sodio, un reagente usato in farmacia e nell’industria alimentare, potenzialmente letale se assunto in dosi elevate.

I primi accertamenti sul computer del giovane hanno rivelato che qualche giorno fa, lo aveva acquistato su un sito internet, pagando 20 euro. Questa sostanza viene usata come ingrediente per il cosiddetto ‘popper‘, una droga da sniffare. La procura ha aperto un’inchiesta sulla morte del giovane.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: La Presse


Smart working, il ministro Orlando: “Possibile proroga fino a settembre”

E’ nato E-Glove, il guanto elettronico che aiuta a parlare le persone colpite da ictus