Intervistata su Rai2 Sabrina Rusciano ha dichiarato: “Stanno buttando fango su Pamela

Mercoledì pomeriggio ha parlato alla trasmissione in onda su Rai2Ore 14‘, Sabrina Rusciano, ex moglie di Pamela Andress, la donna che il 21 aprile ha provocato la morte della 35enne Samantha Migliore nella sua abitazione di Maranello (Modena) con un’iniezione di silicone al seno (vietato in Italia già da molti anni). Pamela Andress prima di costituirsi, aveva tentato la fuga.

Sabrina Rusciano, accusata anche lei da alcune ragazze di praticare iniezioni a seno e glutei, ha affermato che benché Pamela sia stata il “suo ex marito“, non è corretto che si colleghino i due nomi correlandoli a questo incidente e dice che comunque a maggio avrà “il divorzio definitivo con lei“. La Rusciano, che fino ad un anno fa circa aveva un centro estetico a Napoli, chiuso dai carabinieri del Nas in seguito ad un’inchiesta del programma ‘Striscia la notizia‘, dalla quale era emerso che  nel suo salone di bellezza ma anche a domicilio, veniva effettuata una serie di interventi estetici.

Io non faccio e non ho fatto di questi trattamenti e non ho neppure i titoli per operare, ma ho fatto la scuola di parrucchiere ed estetista. Stanno buttando fango anche su Pamela, io ho visto persone che so bene che non sono state operate da Pamela e l’hanno denunciata, io credo che Pamela l’omicidio non lo paghi sicuramente“, questo è quanto ha dichiarato la Rusciano ai microfoni di Rai2.

Si è detta anche pronta a denunciare chi dichiara il falso ed ha asserito che, una volta rimasta senza lavoro, ha iniziato a mandare le sue clienti dai medici per interventi estetici in cambio di una percentuale sull’incasso. Durante la trasmissione è stata intervistata anche Stefania Zambrano, ideatrice del concorso ‘Miss Trans Europa‘: “Pamela Andress, è una persona molto accogliente e umile. Ora non vuole sentire nessuno, sta vivendo una condizione di sofferenza atroce, lei non vuole uccidere la gente“.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: frame da video YouTube


Mascherine anti Covid: al lavoro resta l’obbligo. Ecco dove si dovrà ancora indossare

Follia a L’Aquila, litiga col parroco e lo accoltella sull’altare al volto e alla gola