Questo 2020 non lascia davvero scampo, d’altronde, il detto “Anno bisesto, anno funesto” gli sta perfettamente calzando a pennello. Troppi i morti che si annoverano da gennaio, oltre al Covid che di per sè sta già mietendo fin troppe vittime.

E se non bastava aver pianto per Kobe Briant, Gigi Proietti, Stefano D’Orazio e Maradona, ci ha pensato il destino infame ad aggiungere altre lacrime a quelle già versate: la morte di Paolo Rossi.

Il Campione del Mondo di Spagna 1982, “Pablito” per gli amici, si è spento dopo una malattia che, dalla sua diagnosi avuta al ritorno dalle Maldive, non gli ha lasciato scampo.

Sono state tante le parole di cordoglio per l’ex calciatore, amatissimo anche dopo aver appeso le scarpette chiodate al muro, ma quelle che colpiscono più di tutte sono quelle della moglie, Federica Cappelletti che è stata al fianco del marito fino all’ultimo respiro.

Sono parole amare, tristi, che raccontano gli ultimi istanti di vita del campione che amava così tanto quello che aveva da non volere assolutamente abbandonarsi al tragico destino:

“Paolo era malato, ma era convinto di vincere. Perché non voleva andarsene da un mondo che amava tantissimo, tradito da quella terribile diagnosi dopo un viaggio alle Maldive. Ma questa volta no: “Era la partita della nostra vita, il nostro fatidico Mondiale. Ma stavolta non l’abbiamo vinto”.

Federica, con grande coraggio, ha sussurrato le ultime parole all’orecchio del marito mentre in tutti i modi lottava per evitare il trapasso:

“Vai, lasciati andare. Hai sofferto troppo. Abbandona questo corpo”. Prima che se ne andasse, gli ho sussurrato queste parole, sono sicura che le ha sentite. “Sappi che io crescerò le nostre bambine e sarò vicina al tuo primo figlio Alessandro”. In quel momento Alessandro era accanto a me.

Ha inoltre aggiunto:

“Poi gli ho detto di portarsi via tutto il mio amore e quello dei figli e di cercare di stare bene, di essere felice per sempre. Se n’è andato tra le mie braccia. Ci siamo amati ogni giorno, siamo stati sempre vicini. E anche Paolo me lo ha ricordato, nell’ultimo messaggio che mi ha scritto”.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

 

Crediti Foto: cappellettifederica/instagram

TAG:
calcio Federica Cappelletti morte Paolo Rossi

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Luca Bonaffini e la sua LB Town. Online dal 13 dicembre

X Factor 2020: una playlist condivisa per i 4 giudici