La balenottera spiaggiata a Sorrento è stata trasportata nel porto di Napoli: esami da parte degli scienziati per svelare il mistero della morte

Esami in corso

La balenottera spiaggiata a Sorrento è stata trasportata nel porto di Napoli. Gli scienziati sono alla ricerca delle cause che hanno portato alla morte dell’animale: uno dei più grandi esemplari, del suo genere, nel Mediterraneo. Il cetaceo, avvistato senza vita davanti al golfo di Sorrento, aveva suscitato non poca commozione nella comunità. L’attività di rimorchio è stata condotta, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Napoli, dalle motovedette CP267 e CP532 della Guardia Costiera, che hanno trasferito l’esemplare verso il porto della città partenopea. Ora, dunque, sarà possibile effettuare l’esame necroscopico. Il primo rinvenimento del corpo era avvenuto quando il personale del “Nucleo Subacquei della Guardia Costiera” si era immerso a seguito dell’avvistamento di un esemplare di balenottera (più piccolo) in difficoltà, individuando invece la carcassa dell’esemplare adulto. Il cucciolo ha poi preso il largo, lasciando perdere le sue tracce.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: IG @guardiacostiera

 

TAG:
Balenottera Napoli Balenottera Sorrento

ultimo aggiornamento: 20-01-2021


Cinema. “Raya e l’ultimo Drago”

Rubrica, TALENTONE. Marvasi, Veramadre, Ariele, Giuseppe Salsetta, Alteria