Il Consiglio dei governatori dell’Academy ha emesso il suo verdetto: Will Smith è bandito dagli Oscar e da tutti gli altri eventi dell’Academy, per avere aggredito il comico Chris Rock durante la cerimonia degli Oscar.

Ecco la dichiarazione dell’Academy of Motion Pictures Arts & Sciences:

“La 94esima edizione degli Oscar doveva essere una celebrazione dei molti individui della nostra comunità che hanno fatto un lavoro incredibile l’anno scorso; tuttavia, quei momenti sono stati oscurati dal comportamento inaccettabile e dannoso che abbiamo visto esibire dal signor Smith sul palco.

Durante la trasmissione non abbiamo affrontato adeguatamente la situazione. Per questo, ci dispiace. Avevamo l’opportunità di dare un esempio ai nostri ospiti, ai telespettatori e alla nostra famiglia dell’Academy in tutto il mondo, e siamo caduti in basso impreparati per l’imprevisto.

Oggi, il consiglio ha convocato una riunione per discutere come meglio rispondere alle azioni di Will Smith agli Oscar, oltre ad accettare le sue dimissioni. Il consiglio ha deciso che, per un periodo di 10 anni a partire dall’8 aprile 2022, il signor Smith non potrà partecipare a nessun evento o programma dell’Academy, di persona o virtualmente, compresi, ma non solo, gli Academy Awards.

Vogliamo esprimere la nostra profonda gratitudine a Chris Rock per aver mantenuto compostezza in circostanze straordinarie. Vogliamo anche ringraziare i nostri conduttori, i candidati, i presentatori e i vincitori per la loro compostezza e grazia durante la nostra trasmissione.

L’azione che stiamo prendendo oggi in risposta al comportamento di Will Smith è un passo verso un obiettivo più grande di proteggere la sicurezza dei nostri artisti e ospiti, e ripristinare la fiducia nell’Academy. Speriamo anche che questo possa iniziare un periodo di guarigione e restauro per tutte le persone coinvolte e colpite”.

Will Smith ha risposto: “Accetto e rispetto la decisione dell’Academy”.

Durante la Notte degli Oscar 2022, l’attore, in un colpo solo, ha vissuto il momento più bello e più brutto della sua carriera: ha vinto l’ambita statuetta come Miglior Attore Protagonista ed ha perso la testa… passando dalle stelle alle stalle.

Ci auguriamo che questo momento critico permetta a Will Smith di lavorare su sé stesso e rielaborare l’accaduto, per farsi trovare pronto fra dieci anni, al momento della sua re-integrazione nell’Academy.

Purtroppo di anni ne dovrà scontare 11 e non 10, visto che normalmente la Notte degli Oscar avviene tra il mese di febbraio e quello di marzo e la data di ‘riabilitazione’ dell’attore cadrà l’8 aprile.

11 è un bellissimo numero… forza Will, rimboccati le maniche, ce la puoi fare!

Segui OA Plus Viaggi su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

TAG:
will smith schiaffo

ultimo aggiornamento: 09-04-2022


Amici 2021, dopo le polemiche con la Celentano, parla la Professoressa di liceo di Nunzio: “Si è diplomato con il massimo dei voti e vuole laurearsi. La Celentano dovrebbe scusarsi”

Niente Temptation Island nella prossima estate. Al posto di falò e pinnettu probabilmente le repliche di Tu Si Que Vales