Il Covid, l’inflazione e il caro energia gravano in maniera decisa sulle partenze estive. Aumentano i viaggi brevi (3-6 giorni) e diminuisce il budget

Il nuovo picco dei contagi da Covid, l’inflazione, il caro energia e la percezione d’instabilità politica del Paese si fanno sentire sulle partenze estive degli italiani. Secondo un’indagine di Confcommercio con Swg, sono circa 27 milioni i nostri concittadini che si metteranno in viaggio per trascorrere le vacanze estive, anche se l’aumento dei casi di Coronavirus ha cancellato numerose partenze nel mese di luglio: 12,3 milioni rispetto ai 16,8 previsti. Rincari e crisi politica incidono poi su agosto e settembre. Si riducono di 3 milioni i viaggi di 7 giorni (o più) e aumentano quelli di durata media (3-6 giorni).

Budget e prenotazioni

Per le vacanze di media durata, il budget passa dai 541€ (previsti a giugno) a circa 475€. Per i viaggi più lunghi, invece, da 1.252€ la cifra si trasforma in 1.117€. In sintesi, periodi più brevi di vacanza e spese minori. La percentuale di coloro che hanno già prenotato passa dal 31% di un mese fa al 41% di oggi. Resta invece stabile al 15% la quota di chi non prenota perché per le vacanze utilizza soluzioni autonome, come pernottamenti in case di proprietà o presso amici o parenti. 

Mete preferite

Per quanto riguarda le destinazioni (nostrane nell’88% dei casi) il mare è sempre in testa con il 44% delle preferenze. Segue la montagna al 15%, dato in linea con lo storico di questa tipologia. Le vacanze nelle città e nei piccoli borghi raggiungono quota 21%. La Puglia resta la meta più ambita, seguita dall’Emilia Romagna, dalla Toscana, dalla Sicilia e dalla Liguria. Immutata la classifica delle mete estere, con la Grecia in vetta.

Crediti Foto: Shutterstock.com

Segui OA Plus Viaggi su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

TAG:
estate 2022

ultimo aggiornamento: 02-08-2022


Vergogna a Nettuno: 45enne muore annegato dopo il tuffo in mare, uno sciacallo gli ruba la borsa lasciata a riva

Rovigo, ucciso, fatto e pezzi e gettato nel fiume: identificato l’uomo trovato nei sacchi neri nell’Adigetto