Quest’anno al cinema dal 7 Novembre possiamo vedere un film di Bong Joon-ho con una nuova geniale regia che sta avendo molto successo.

La famiglia di Ki-taek formata da quattro membri disoccupati, hanno davanti a loro un futuro incerto. La speranza di un’entrata regolare si accende quando Ki-woo, il figlio, viene raccomandato da un amico, studente in una prestigiosa università, per un lavoro come insegnante privato. Il ragazzo ha sulle spalle il peso delle aspettative di tutta la famiglia. Ki-woo, arrivato a casa del signor Park, proprietario di una multinazionale informatica, incontra la bella figlia Yeon-kyo. Dopo quell’incontro ha inizio una serie  di disavventure e incidenti che pare siano rimasti in attesa fino a quando le due famiglie s’incontrassero.

Bong Joon-ho ha costruito una carriera sulla distorsione del fantastico, con affreschi plastici di larga scala come The HostSnowpiercer e il recente Okja. A dispetto del titolo, però, in Parasite non ci sono creature, né immersioni nel soprannaturale: solo due famiglie, due case, e la brutale dissezione di una disuguaglianza di classe nella società tanto coreana quanto globale. Bong Joon-ho in questo suo ultimo lavoro “Parasite” non ha lasciato nulla al caso, nemmeno la scelta dei nomi delle famiglie di rango sociale differente.

PREMIO: Palma d’oro al Festival di Cannes 2019

Distribuzione‎: ‎Academy Two

Regia di‎: ‎Bong Joon-ho

Durata‎: ‎132 minuti

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

TV, Canale 5. Live-Non è la D’Urso. Mercedesz Henger, svela di non essere la figlia biologica di Riccardo Schicchi: “Qualcuno vuole distruggermi e io so chi è”. La madre: “E’ caduta troppo in basso, Riccardo non avrebbe voluto”

TV, Canale 5. Striscia la Notizia: “In un fuori onda Ezio Greggio offende la D’Urso?”