Evidentemente la lite social piace davvero proprio a tutti se anche altri due personaggi come Paolo Conticini e Raimondo Todaro hanno deciso di lasciare al web i loro botta e risposta all’indomani della finale di Ballando con le Stelle vinta da Gilles Rocca.

Intervistato a Domenica In, l’attore toscano ha dichiarato: “Sono stato me stesso, senza inventarmi storie d’amore o cose del genere”, facendo evidente riferimento a Raimondo Todaro e ad Elisa Isoardi di cui si è da sempre insinuato ci fosse del tenero al di fuori degli studi.

A queste parole, il ballerino di Ballando, ha risposto aspramente, attraverso delle storie su Instagram, smentendo anzitutto, che lui e la Isoardi siano una coppia:

 

“Caro Paolo, sia io che Elisa Isoardi abbiamo sempre dichiarato di non esserci mai visti fuori dagli studi… se poi qualcuno pensa che non sia vero, non dipende da noi. La verità è che eri il favorito e se non hai vinto non è certo per colpa nostra, anzi… La prossima volta, prima di parlare sciacquatevi la bocca…”.

A quel punto, Conticini, ha scelto di continuare a rispondere a Todaro, sempre via social:

“Caro Raimondo, sono sorpreso da questa tua dichiarazione, credo dettata dal nervosismo per l’eliminazione di ieri. Non capisco perché ne fai un fatto personale quando dico che io e Veera non abbiamo avuto bisogno di inventarci storie d’amore. Per quanto riguarda te e Elisa non ho MAI creduto ci fosse qualcosa tra voi al di fuori del ballo. Si vedeva lontano chilometri che non c’era proprio niente… Se poi c’è stato qualcuno che l’ha pensato vuol dire che ha avuto tanta fantasia”.

Infine, ha concluso l’attore: “Sì, ero uno dei favoriti ma credo non più di voi che senza ballare o ballando poco, siete arrivati fino alla finale. È solo un gioco Raimondo e l’hai vinto credo 5-6 volte”, non senza una piccola vena polemica.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

 

 

 

Crediti Foto: donnapop/instagram


Vigili urbani si regalano una notte bollente nell’auto di servizio, ma lasciano accesa la radio. Ecco chi sono i due protagonisti sui quali è stata aperta un’inchiesta

Sfera Ebbasta: fra vendite record e una piazza in suo onore, per il rapper è un periodo d’oro