Un caso che ha davvero del clamoroso.

Due vigili urbani di Roma si trovano nei guai, al centro di un’inchiesta, per aver fatto sesso nell’auto di servizio durante il turno di notte.

I due sono in forze al XV gruppo (zona Cassia). Lui ha 50 anni, lei circa 40, ed erano stati assegnati al controllo del campo rom in via di Tor di Quinto la notte del misfatto.

Peccato che, arrivati sul posto, i due vigili si siano ‘dimenticati’ del lavoro, e abbiano preferito lasciarsi andare a una notte hot di passione, commettendo però un grave errore. I due focosi amanti in divisa, infatti, hanno lasciato accesa la radio dell’auto di servizio e, come riporta Leggo.it, le loro effusioni sono state integralmente ascoltate dai colleghi e anche da comandante generale della polizia municipale della Capitale, che ora ha deciso di aprire un’inchiesta.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Foto Cecilia Fabiano/ LaPresse

TAG:
amanti Inchiesta vigili urbani

ultimo aggiornamento: 23-11-2020


Scuole superiori riaperte dall’11 gennaio, stop alla Dad per seconda e terza media nelle zone rosse: le misure del nuovo Dpcm al vaglio

Catfight social tra Paolo Conticini e Raimondo Todaro: “Sono stato me stesso. Non ho avuto bisogno di inventarmi nessuna finta storia”, ha detto l’attore toscano