È in stato di fermo per omicidio e occultamento di cadavere Pietro Morreale, il diciannovenne che ieri si è presentato dai carabinieri facendo ritrovare il corpo di Roberta Siragusa, la sua fidanzatina diciassettenne. La ragazza è stata trovata sul fondo di un burrone nelle campagne di Caccamo in provincia di Palermo. Morreale si è avvalso della facoltà di non rispondere.

È stata disposta l’autopsia sul corpo della ragazza trovato semicarbonizzato. Sul corpo verrà eseguita una TAC total body per evidenziare eventuali segni di violenza, strangolamento o percosse. La causa della morte è ancora da accertare anche se appare ormai chiaro che si tratta di omicidio.

Gli amici parlano di una gelosia morbosa da parte del ragazzo.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: screenshot da video YouTube

TAG:
Caccamo Pietro Morreale Roberta Siragusa

ultimo aggiornamento: 26-01-2021


Cinque anni senza Regeni, ma la giustizia è ancora lontana

Crisi di governo: Conte ora a Palazzo Chigi per comunicare le sue dimissioni