Andrà in onda questa sera alle ore 20.45 la seconda puntata di “Sanremo siamo noi”, la trasmissione prodotta in collaborazione dal MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) e dal sito OA Plus e in onda per tutto il mese di febbraio su Sport2u, la Web Tv di OA Sport e OA Plus. Un viaggio nei ricordi del Festival attraverso testimonianze, racconti, servizi e aneddoti che ci accompagneranno verso l’edizione numero 71 della kermesse sanremese che andrà in scena dal 2 al 6 marzo.

Le trasmissioni saranno condotte dai giornalisti Enrico Spada, Claudio Bolognesi e Simona Bastiani, dal presidente del MEI Giordano Sangiorgi e dal compositore e arrangiatore Gabriele Bertozzi con la presenza “virtuale” di alcuni ospiti che racconteranno la loro esperienza legata al Festival della Canzone Italiana.

Nella puntata di questa sera si parlerà delle edizioni del Festival che vanno dal 1970 al 1979, un periodo in chiaroscuro della kermesse sanremese. Gli ospiti della seconda puntata saranno il giornalista, scrittore e grande esperto di musica e del Festival Lucio Mazzi, autore dell’Almanacco del Festival di Sanremo assieme a Marino Bartoletti e il musicista Alessandro Gaetano, nipote dell’indimenticato Rino, che racconterà aneddoti legati alla vita musicale dello zio e il suo impegno nel divulgare la musica del grande Rino Gaetano.

Come vedere “Sanremo siamo noi”? Collegarsi sul sito www.sport2u.tv venerdì 12 febbraio alle 20.30, oppure da sabato 13 febbraio per vedere la puntata on demand, o accedere ai siti www.oasport.it e www.oaplus.it e cercare la web tv in home page.

Nella terza puntata di “Sanremo siamo noi”, in onda in prima battuta domenica 14 febbraio alle 20.30, si parlerà delle edizioni dal 1980 al 1989 e gli ospiti saranno il cantante e musicista Nino Buonocore, il bassista, arrangiatore e produttore Roberto Costa e lo scrittore e promoter Michele Minisci.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

Crediti foto: OAPlus 


SANREMO 2021: Scopriamo Madame

Una playlist per Chick Corea con le sue note immortali