Le associazioni di artisti e musicisti A.M.I.C.A e Utenti Dei Servizi Radiotelevisivi hanno presentato ricorso dopo che la Rai e la direzione artistica del Festival hanno decretato che il rapper non ha infranto il regolamento facendo ascoltare “per sbaglio” su Instagram un pezzettino di “Chiamami per nome”; brano in gara nella settantunesima edizione e che da regolamento doveva restare inedito.

Sanremo 2021: “Chiamami per nome” ancora a rischio eliminazione? Il ricorso di due associazioni contro la decisione della Rai

Festival di Sanremo 2021. Sembrava che si fosse risolta per il meglio  la “disavventura” di Fedez e Francesca Michielin che, a causa del comportamento del primo, hanno rischiato l’esclusione dalla prossima edizione della kermesse, in partenza il prossimo 4 marzo.

Durante i primi giorni del nuovo anno, Il rapper e marito di Chiara Ferragni, attraverso una storia dal suo profilo Instagram, aveva fatto ascoltare una decina di secondi del brano “Chiamami per nome”, che doveva restare inedito fino alla presentazione ufficiale sul palco di Sanremo 2021. I pochi secondi spoilerati, in cui si sente perfettamente parte del ritornello (che come sappiamo è uno degli elementi chiave di un brano, e soprattutto di un brano sanremese), hanno fatto il giro del web e in  poche ore, anche se Fedez ha prontamente rimediando cancellando la storia incriminata, si è alzato un polverone; come vi abbiamo raccontato QUI anche noi di OA Plus.

Nonostante ciò, ad inizio febbraio, la RAI e la Direzione Artistica del Festival  hanno deciso di non escludere dalla gara il brano che vede di nuovo in duetto Fedez & Francesca, dopo “Magnifico” del 2014, perché non ci sarebbe stata una reale infrazione del regolamento.

LEGGI ANCHE: Svelati i duetti di Sanremo 2021: fra gli ospiti della serata cover anche Agnelli, Rettore, Casadilego e i protagonisti di The Voice Senior

Fedez e Francesca Michielin espulsi da Sanremo 2021? il 24 febbraio la decisione del Tribunale

Tale annuncio ha creato qualche malumore tra chi, invece, crede che le regole della gara canora siano state a tutti gli effetti violate. Tra questi, anche due associazioni: A.M.I.C.A e Utenti Dei Servizi Radiotelevisivi (regolarmente iscritta al Cncu). Come riportato dal quotidiano Il Tempo, il giudice Stefania Garrisi ha accolto le richieste delle associazioni che credono che quanto accaduto non solo sia contro il regolamento, ma che la vicenda dell’ascolto anticipato di una parte di “Chiamami per nome”, in teoria ancora in gara, pregiudicherebbe i diritti di tutti gli altri BIG in gara e, addirittura, altererebbe le possibilità di vittoria.

L’iniziativa nasce dall’intento di tutelare anche i telespettatori che da casa, attraverso il televoto, saranno chiamati ad esprimere la propria preferenza sui brani inediti in gara. Essendo la canzone di Fedez-Francesca Michielin per loro a tutti gli effetti “già nota” al pubblico, potrebbero esserci ripercussioni, quindi, sulle votazioni e anche sul fronte delle scommesse raccolte dalle varie agenzie specializzate.

La “protesta” delle associazioni arriva dopo un altro esposto del Codacons. A questo punto toccherà al Tribunale di Roma decretare, nell’udienza che vedrà la partecipazione di tutte le parti coinvolte, se lo spoiler di Fedez, battezzato sui social come “Fedez Gate”, abbia infranto o meno il regolamento ufficiale.

Insomma, la vicenda è tutto fuorché chiusa, ma manca poco per scoprire le sorti dei due artisti, già considerati papabili vincitori del 71° Festival della Canzone Italiana di Sanremo. L’incontro con il giudice, difatti, si attuerà tra qualche giorno; esattamente il 24 febbraio 2021.

Crediti Foto: Instagram/Fedez


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per seguire Juary Santini su Twitter


Svelati i duetti di Sanremo 2021: fra gli ospiti della serata cover anche Agnelli, Rettore, Casadilego e i protagonisti di The Voice Senior

SANREMO 2021: Scopriamo i Måneskin