Di Giordano Sangiorgi

Regalo di Natale? Uno strumento musicale (è per sempre)

Per il regalo di Natale torniamo su passi più tradizionali e regaliamo ai bambini (e non solo, anche ai piu’ grandi, spesso ex musicisti ancora appassionati o hobbysti della musica) uno strumento musicale. Ce ne sono di tutti i tipi, più classici e soft (il violino, il flauto, l’oboe, l’ukulele venuto di gran modo recentemente, e tanti altri) oppure più rock per bimbi e adulti più attivi e agitati (la batteria e la chitarra elettrica, per dire): cercate di capire le inclinazioni dei piccoli e i sogni riposti nel cassetto dei grandi e sicuramente farete loro una bella sorpresa. E’ educativo e formativo ma non solo: tiene lontani per un po’ dalla ipertecnologia e dalla connessione continua, e’ oramai provato che rende piu’ intelligenti suonare uno strumento, aumentano le capacita’ di problem solving e di stimolo delle abilita’ motorie, aumenta le capacita’e le relazioni sociali, stimola la creativita’, una volta imparato lo strumento aumenta l’autostima e ci impone una significativa autodisciplina grazie alla necessita’ di una forte concentrazione e alla capacita’ di gestire lo stress. Insomma, tanti buoni motivi per regalare a Natale uno strumento musicale. Se poi lo si fa in un paese ancora, nonostante tutto, ad alto tasso musicale, ci si inserisce anche in un contesto sociale piu’ che adeguato con ancora piu’ facilita’.  Insomma, regalate uno strumento musicale: sara’ veramente per sempre.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

TAG:
giordano sangiorgi MEI

ultimo aggiornamento: 16-12-2019


Musica, Playlist. It’s Christmas Time: 10 canzoni per sopravvivere a Bublè e alle compilation di Natale

Musica, Concerti. Matteo Macchioni, per il tenore Natale e Capodanno tra Mosca e Copenaghen