TRATTO DA UNA STORIA VERA | LA RECENSIONE

Sergio Cammariere, Carmen Consoli, Tosca, Fabrizio Bosso, Alberto Marsico, Mauro Ottolini, Jaques Morelenbaum, Luca Bulgarelli e il quartetto Davabugi, vanno ad impreziosire quest’ultimo, magistrale lavoro del napoletano Joe Barbieri, che festeggia quasi tre decadi di musica con “Tratto da una storia vera”, il suo album più intimo e personale fuori per Microcosmo Dischi e MustHave Jazz.

Dieci inediti più un bell’omaggio a Pino Daniele con “Lazzari felici” (brano contenuto nel suo sesto album in studio del 1984, “Musicante”), vanno a comporre questo lavoro monumentale, che, non a caso, con “Musicante” del conterraneo Daniele – produttore di due dischi di Barbieri – condivide l’internazionalità del sound, catalogato, tecnicamente, come “world music” ma che, come tutte le etichette, a fatica contiene il ragionato e certosino lavoro di contaminazione di jazz, musica etnica, popolare, canzone d’autore con i vari sprazzi della contemporaneità brasiliana che “Tratto da una storia vera” certo non disdegna, nel risultato di un disco che analizza il sentimento in maniera universale e puntuale.

Barbieri è un cantautore morigerato ed elegante, aggraziato, un outfit che mantiene la sua credibilità pur nella combinazione di ben più di tre colori – sfuggendo quindi, con stile, a uno dei diktat sacri di Antonio Marras e adepti – e il prodotto finale è un arcobaleno di passioni in musica emozionante, coinvolgente e trascinante. In barba alle mode indie sterili e sghembe del momento, Joe Barbieri è un maestro di talento incomparabile, ipnotico nella sua versatilità, teatrale nell’elogio dell’essenziale. Fra gli altri ospiti, le voci della Consoli, Cammariere e di Tosca sublimano questo lavoro rispettivamente in “Tu, io e domani” e “In buone mani” tra le perle assolute di questo disco liberatorio, magniloquente, eccelso e senza tempo.

VOTO: 8/10

AGGETTIVO: SUPERLATIVO

TRACKLIST:

  1. La Giusta Distanza (con Fabrizio Bosso)
  2. Promemoria (con Mauro Ottolini)
  3. Previsioni Del Tempo
  4. Niente Di Grave (con Jaques Morelenbaum);
  5. Lazzari Felici
  6. Vedi Napoli E Poi Canta (con Alberto Marsico);
  7. In Buone Mani (con Carmen Consoli);
  8. Alla Fine
  9. Tu, Io E Domani (con Fabrizio Bosso, Luca Bulgarelli, Sergio Cammariere, Tosca)
  10. Manifesto (con Quartetto Davabugi)
  11. Mentre Ridi

ALBUM: TRATTO DA UNA STORIA VERA

ARTISTA: JOE BARBIERI

ANNO: 2021

ETICHETTA: MICROCOSMO DISCHI/MUSTHAVE JAZZ

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Rubrica, DISCOTECHÈ. “Mon amour… sono canzoni d’amore…” di Milva

Prince, Welcome 2 America: i veri artisti arrivano sempre prima