Un brano, quello proposto dal duo dei Record Takagi&Ketra che risente tantissimo ad oggi dell’assenza delle sale da ballo. Si riprenderà con le riaperture?

SHIMMY SHIMMY| LA RECENSIONE

Squadra che vince non si cambia. D’altronde, portarsi dietro la sempre più pesante etichetta di producer dei record e di Regina dell’estate rende più difficile sparigliare la carte. E la tentazione di confezionare l’ennesima hit sicura è troppo grande e ampiamente giustificata: dopo i banger “Amore e Capoeira” e “Jambo” (rispettivamente cinque e tre volte disco di Platino nel 2018 e nel 2019) Takagi & Ketra sono dunque tornati a firmare in prima persona un singolo estivo con Giusy Ferreri, intitolato “Shimmy Shimmy” e pubblicato il 28 maggio 2021 per Sony.

Una collaborazione, quella tra i produttori e la cantante di origine palermitana, che in realtà non si è mai arrestata. Insieme ai passaggi già citati infatti sono passati agli archivi successi come “Roma-Bangkok (2017), certificato disco di diamante, e “La isla” (2020), con quest’ultimo che ha però ricevuto una risposta in termini di consensi al di sotto delle aspettative. Il nuovo capitolo della saga estiva in tal senso conserva una certo continuum sonoro: neanche in questo caso ad esempio mancano riferimenti chiari alla cultura esotica, a questo giro mirati all’Arabia e al Medioriente.

Una canzone che è in realtà vuole essere un vero e proprio inno alla vita: il titolo, fulcro dell’inciso, è una parola straniera che corrisponde a un movimento della danza del ventre, chiaro riferimento anche all’atto sessuale e alle passioni bollenti. Sembra paradossale ma, ad oggi, proprio per questo motivo il pezzo sembra accartocciarsi su se stesso: oltre a una ripetitività notevole, e forse anche fisiologica, tutto l’episodio fa perno sulla socialità e sulla collettività. Mancando in questo momento le sale da ballo all’aperto, luogo per eccellenza di condivisione strozzate dalla pandemia, la semplice fruizione passiva sembra essere abbondantemente di sotto dei tormentoni concorrenti per via di una poca originalità generale e per la presenza di altri brani più ingegnosi e adatti a tutte le situazioni. Ma tutto potrebbe comunque ribaltarsi tra qualche giorno con il via libera del governo alle discoteche. Non ci resta che aspettare.

VOTO: 5/10

AGGETTIVO:  STERILE

ARTISTA: TAKAGI & KETRA FEAT GIUSY FERRERI

SINGOLO: SHIMMY SHIMMY

ANNO: 2021

ETICHETTA: SONY

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Noemi e Carl Brave, Makumba: una gradita sorpresa

Boomdabash e Baby K, Mohicani: una variazione sul tema poco convincente