Gli ultimi due singoli di Gaia confermano il suo grande talento ma sottolineano una tendenza su cui intervenire: essere un po’ troppo piatta.

BOCA| LA RECENSIONE

Giù la maschera. Potrebbe esserci un piccolissimo problema nella musica di Gaia. Nulla di grave, anzi. Ad avercene di artiste così fresche ed eleganti senza risultare eccessivamente overline o stucchevoli. Tuttavia, tolta la gestione sopraffina post vittoria ad Amici, c’è un piccolo elemento da raddrizzare, presente non solo nell‘episodio sanremeseCuore amaro“, ma anche e soprattutto nell’ambiziosa “Boca“, il singolo estivo pubblicato il 14 maggio 2021 per Columbia/Sony Music ed eseguito con Sean Paul e Childsplay.

La voce, calda e suadente, è sempre bellissima, come bellissimo è l’approccio della nostra, molto conturbante e sofisticatamente semplice. Tuttavia l’artista dovrà prestissimo fare i conti con una certa tendenza a essere monocorde, un peccato mortale per un talento del suo calibro. Nei due singoli citati è lampante, nell’ultimo, un suggestivo ed energico passaggio a tinte reggaeton, ancora di più: è necessario dunque l’innesto di nuovi colori, se non in senso vocale in quello meramente produttivo.

Boca” è quindi un godibilissimo singolo estivo che, malgrado la durata veramente irrisoria, appena due minuti e mezzo, risulta essere un po’ troppo flat (dunque piatto) e che, non a caso, acquista molto più potenza nella fruizione dal vivo, dove Gaia riesce a sfoderare tutte le sue capacità performative a tutto tondo. Un piccolo problema dunque, facilmente risolvibile.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO:  MONOCORDE

ARTISTA: GAIA FEAT SEAN PAUL & CHILDSPLAY

SINGOLO: BOCA

ANNO: 2021

ETICHETTA: COLUMBIA/SONY

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Malibu: è decisamente l’estate di Sangiovanni

Emma Muscat, Meglio di Sera: la copia della copia della copia