Seguici su

Recensioni

Beatrice Quinta, Sesso: come trasformare la vulnerabilità in energia

Pubblicato

il

Beatrice Quinta Sesso

La rivelazione della sedicesima edizione X Factor si chiama Beatrice Quinta: la sua “Sesso” convince con powerless, musicalità e una fortissima e marcata impronta personale. Può diventare una realtà

SESSO| LA RECENSIONE

I tanti anni di talent ci hanno insegnato una cosa: non tutti gli inediti escono col buco. Tantissimi sono i casi (la maggior parte a dire la verità) di canzoni nuove proposte dai malcapitati di turno assolutamente insufficienti oppure eccessivamente simili ad altri episodi già sentiti. Capita però ancora qualche inversione di tendenza, quest’anno sapientemente rappresentata dalla concorrente di X Factor Beatrice Quinta che, in occasione del quarto live, ha fatto il suo ingresso nel mercato discografico con “Sesso“, il suo primo singolo ufficiale.

Un brano, ed è la prima ottima notizia, di fortissima matrice personale, non calato quindi dall’alto bensì già presentato in occasione delle prime audition, talmente adeguato e fresco da essere praticamente mantenuto invariato (seppur ovviamente con qualche aggiustatina qui e lì) anche per il live. Si tratta di un fatto non indifferente che certifica dunque una personalità spiccata da parte della Nostra, un vero e proprio animale da palcoscenico dotato di una canna vocale che non ti aspetti ma che arriva talmente forte da spettinarti o, per lo meno, a farti notare della sua presenza.

La parte più fascinosa del pezzo sta nel suo essere artigianale e potente. Nella sua scrittura ancora tutta da affinare Beatrice infatti a colpi di synth introduce l’ascoltatore all’interno del suo vortice caotico e caleidoscopico, ammaliandolo con due linee melodiche, quelle della strofa e dell’inciso, tanto semplici quanto immediate, creando subito quell’effetto tormentone che pochi altri pezzi provenienti dai talent di oggi riescono a creare. Al centro c’è lei che, semicitando una canzone dei conterranei La Rappresentante Di Lista, sembra dire “Guardatemi, tutti”, celando tutta la sua fragilità sotto i riflettori di una maschera che gioca benissimo con il trash, ben consapevole però della sua raffinatezza. Quando la vulnerabilità diventa energia.

VOTO: 7

AGGETTIVO:  INTERESSANTE

ARTISTA: BEATRICE QUINTA
SINGOLO: SESSO
ANNO: 2022
ETICHETTA: SONY
AUTORI: ANDREA BERNARDI, BEATRICE VISCONTI, GIULIO NENNA

LEGGI Alessandra Amoroso, le “Notti blu” che accontentano i fan

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Pubblicità
Pubblicità

WEB TV

Pubblicità