Annalisa in feat con Chadia Rodriguez ci regala “Principessa”, un singolo pensato per l’alta classifica dalla base orecchiabile e il testo discreto.

TESTO

“Scusa se non te l’ho detto
Che ci ho ripensato stamattina presto
Ti avrei lasciato un biglietto
Però l’ho buttato
Non aveva senso
Tu che mi hai guardato dritto
Ma non hai capito cosa avevo dentro
Metterò due dita in gola
Per buttarti fuori e ricominciare ancora, ancora

E ogni tanto fa male
Ma non mi interessa
Sono fuori di testa
Sono fuori di

Non mi devi salvare
Ma quale principessa
Sono fuori di testa
Sono fuori

E ti immagini una vita normale
Ma come, ma come
E non vedi che ti cambio il finale
Ma dove, ma dove
Ho portato i miei sbagli come le collane
Ora mi vedi brillare
Principessa contenta in un monolocale
Su una scala reale
Principessa contenta in un monolocale
Su una scala reale

Femmina alpha
Total look Giuliano Calza
Super bitch
Femmina di amstaff
Vivo senza filtro tra la mente e il corpo
Sono venuta qui a fare il lavoro sporco
E baby non mi puoi comprare come
Un Cartier
So come è la vita
Vengo dalla calle
Brucio queste notti come carta delle paglie
Metto occhiali neri per nascondere le occhiaie
Yalla

E ogni tanto fa male
Ma non mi interessa
Sono fuori di testa
Sono fuori di
Non mi devi salvare
Ma quale principessa
Sono fuori di testa
Sono fuori

E ti immagini una vita normale
Ma come, ma come
E non vedi che ti cambio il finale
ma dove, ma dove
Ho portato i miei sbagli come le collane
Ora mi vedi brillare
Principessa contenta in un monolocale
Su una scala reale
Principessa contenta in un monolocale
Su una scala reale

E ti immagini una vita normale
Ma come, ma come
E non vedi che ti cambio il finale
ma dove, ma dove
Ho portato i miei sbagli come le collane
Ora mi vedi brillare
Principessa contenta in un monolocale
Su una scala reale
Principessa contenta in un monolocale
Su una scala reale”

https://www.instagram.com/p/CEg0aRGgBmP/?utm_source=ig_web_copy_link

Che la trap sia il nuovo pop è ormai assodato. Ormai l’uso del suffisso pop accanto a trap potrebbe essere abolito, poiché a parte qualche driller irriducibile (tipo Ugo Borghetti o Massimo Pericolo) chiunque abbia fatto due spicci con musica nata ad Atlanta si è convertito a fare canzoni simil pop o a fare le collaborazioni con artisti di quell’area. In questo scenario esce “Nuda”, l’ultimo album di Annalisa: un miscuglio di pop e trap così ben amalgamati da sembrare la stessa cosa. Il singolo in questione con l’apporto di un’ottima Chadia Rodriguez si inserisce perfettamente nell’equilibrio dell’album: canzone dalla base un po’ latino, un po’ reggaetton, un po’ trap, nel testo utilizza gli stereotipi tipici della trap per descrivere un femminile fieramente individualista ed indipendente, pronto a pagare le conseguenze delle sue scelte. Nulla di eccezionale o rivoluzionario, dato che questo tipo di tematiche vengono trattate decisamente meglio da un’artista come Margherita Vicario, ma ciò che ci interessa è appunto che Annalisa non fa avanguardia, ma descrive un nuovo standard in cui il pubblico ultra mainstream si riconosce.
Cosa aggiungere? Un buon singolo, nel contempo commerciale e ben costruito, perfetto per il passaggio radiofonico.

VOTO: 7,0/10

AGGETTIVO: orgoglioso

SINGOLO: PRINCIPESSA

ARTISTA: ANNALISA FEAT CHADIA RODRIGUEZ

ANNO: 2020

ETICHETTA: WARNER MUSIC

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 


Achille Lauro, “Maleducata”: fuori dalla trap per entrare nel trip glam

Carolina Bubbico e la musica ibrida nel nuovo album “Il dono dell’ubiquità”. GUIDA ALL’ASCOLTO