Ricorrenza speciale per l’immenso compositore Ludwig Van Beethoven: il compositore tedesco compie 250 anni. La sua musica è eterna e nonostante i secoli, le mode, i cambiamenti della società, è protagonista prediletto delle programmazioni dei più importanti teatri mondiali e autore tra i più incisi e reinterpretati.

Dalla Sinfonia n.5, trasformata persino in brano disco (da Walter Murphy), alle composizioni per pianoforte, come la celeberrima bagatelle “Per Elisa” o la Sonata al chiaro di luna o le Variazioni Diabelli, dall’unica opera lirica (“Fidelio”), ai quartetti, ai trii e alla musica da camera, e poi la musica sacra, l’Eroica e l’immortale Sinfonia n.9 con il suo coro finale, diventato anche inno dell’Europa nel 1972, nella versione riadattata da Herbert von Karajan.

Beethoven, nato a Vienna il 16 dicembre 1770, ha segnato la storia della musica con la sua visione romantica e l’estro di un genio sofferente e appassionato, facendo della musica la sua ragione di vita.

PLAYLIST | BEETHOVEN 250

Nella playlist BEETHOVEN 250 le sue più celebri composizioni rilette dai noti più significati della musica classica odierna: Igor Levit, Lang Lang, Amadeus Quartet, Renaud Capuçon, Wiener Philarmoniker, Quatuor Ébène, Anne-Sophie Mutter, Daniel Barenboim, Grigory Sokolov, Leonidas Kavakos, Emmanuel Pahud, Les Vents Français, Artemis Quartet, Berliner Philarmoniker. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Cinema. “Mai raramente a volte sempre”

Via libera al piano vaccini anti Covid: si comincia a inizio gennaio