E’ uscito alla mezzanotte di oggi “La pioggia della domenica”; nuovo atteso singolo di Vasco Rossi in collaborazione con Marracash. Una collaborazione esplosiva, quella fra l’iconico rocker di Zocca e uno fra i rapper più forti della scena musicale italiana, annunciata negli scorsi giorni e su cui era sorto subito grande hype.

La canzone, in realtà, è una nuova versione del brano già contenuto nel disco “Siamo qui”, il più recente lavoro in studio di Vasco datato 2021. Fra i due cantanti c’è grande stima reciproca, come si evince dalle dichiarazioni rilasciate dall’uno e dall’altro. “Quando mi ha chiesto di campionare Gli Angeli per un brano del suo nuovo album, ho trovato molto interessante il suo lavoro e da lì è nata l’idea di affidargli ‘La pioggia alla domenica’” ha spiegato il Blasco. “Ne è venuta fuori una autentica contaminazione con un senso artistico: Marra ha centrato perfettamente lo spirito ironico e frustrato della canzone, con un suo testo originale e coerente”.

“Ho sempre ritenuto Vasco uno dei più grandi poeti del 900, uno che ha insegnato a tutti a scrivere canzoni tridimensionali e per questo è il mio personale autore preferito di sempre” ha risposto dal canto suo il rapper milanese che continua a cavalcare l’onda del successo del suo disco “Noi, loro, gli altri” uscito lo scorso novembre.

Dietro alla collaborazione fra Vasco Rossi e Marracash c’è anche un fine benefico: tutti i proventi della canzone, infatti, saranno donati in beneficienza a Save the Children per aiutare i bambini ucraini costretti a fuggire dopo lo scoppio della guerra nel proprio Paese.

VASCO ROSSI – LA PIOGGIA DELLA DOMENICA (CON MARRACASH) | IL TESTO

Ehi, ma di che segno sei?
Che non va mica bene, sai
Con tutta quella confusione che hai
Dai, decidi adesso cosa vuoi
Se vuoi ti faccio divertire poi
Nessuna controindicazione

Ho già capito che la vita, sì, è solo tua
Ho già capito, niente compromessi e ipocrisia
Perché hai deciso di azzerare tutto
La password del tuo cuore
I sogni che non so perché non hai mai fatto
E gli errori che tu, che ti senti giù
E io che non ne posso più
Perché ho capito che non mi diverto
Perché non ha più senso un aeroplano senza un aеroporto (Ehi)
Che dove si va? E come si fa?
Chе non si arriva e non si parte
Come la pioggia alla domenica
Come un Natale che non nevica
E neanche la TV

Poesia, poesia sulla carta igienica
Per le cose più belle serve la ricetta medica
Oramai sei qui di domenica
Non voglio quella faccia
che tu mi faccia la predica
Fuori c’è la guerra tra noi non va meglio
Sbatto i piedi a terra, solita escalation
Vedo tardi gli sbagli di entrambi
Tu mi hai dato corda
Io l’ho usata per impiccarmi
Soffro l’abbandono come un orfano
Prendo a calci persone
Per poi vedere se tornano
Dici: “sono caotico”
Che non ha più lo stomaco
Prendi tutti i tuoi schemi vedi dove vai
Senza esitazione sei fuggita svelta
Gli occhi sono come una ferita aperta
Ma guarda questa
Con che diritto sta nella mia testa
E nemmeno paga l’affitto

Perché hai deciso di azzerare tutto
La password del tuo cuore
I sogni che non so perché non hai mai fatto
E gli errori che tu, che ti senti giù
E io che non ne posso più
Perché ho capito che non mi diverto
Perché non ha più senso un aeroplano senza un aeroporto
Che dove si va? E come si fa?
Che non si arriva e non si parte
Come la pioggia alla domenica
Come un Natale che non nevica
E niente alla TV

E niente alla TV
E niente alla TV
E niente alla TV
Niente alla TV

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
Marracash Vasco Rossi

ultimo aggiornamento: 25-03-2022


OA PLUS INTERNATIONAL CHART (WEEK 09/2022): podio tutto al femminile con Cristina Ramos, Cornelia Jakobs e Basia Bulat