Ferma a Citizen Of Glass del 2016, Agnes Obel torna con un nuovo singolo intitolato “Island Of Doom”. Il singolo anticipa l’attesissimo nuovo album Myopia, in uscita per Deutsche Grammophon il 21 febbraio del nuovo anno.

Particolare, personale e dalle atmosfere oniriche, come le bellissime precedenti canzoni (Riverside, The Curse, Dorian. Familiar), Island Of Doom è accompagnato anche da un video ufficiale. Diretto dal collaboratore di vecchia data, nonché fidanzato, Alex Brüel Flagstad, la clip è coordinata con le tonalità retrofuturistiche dell’artwork del disco, la cui cover mostra un ritratto della musicista riprodotto da un vecchio televisore. Inoltre proietta perfettamente l’esperienza e il mistero di Myopia, che può essere definito “Il pregio di essere miopi”.

La cantautrice danese, che nei suoi lavori unisce folk-intimista a musica filarmonica e da camera, ha lavorato al suo nuovo disco in completa autonomia nel suo studio a Berlino; esattamente come aveva fatto con i suoi precedenti lavori discografici (Philharmonics, Aventine e Citizen Of Glass). l brano infatti è stato scritto, suonato e prodotto in autonomia dalla Obel con il solo accompagnamento di Kristina Koropecki al violoncello. Agnes si è sottoposta ad un isolamento creativo auto-imposto in modo da eliminare la possibilità di qualsiasi influenza esterna o distrazione nel processo creativo.

Nel brano affronta una tematica più personale rispetto al solito, e così spiega Island Of Doom: “Nella mia esperienza quando qualcuno vicino a te muore è semplicemente impossibile capire che non puoi parlargli o raggiungerli mai più. In un certo senso sono ancora vivi perché nella tua coscienza non è cambiato nulla, sono ancora lì con tutti gli altri che conosci”.

Mentre sul prossimo disco: “Per me Myopia è un album di fiducia e dubbio allo stesso tempo. Puoi fidarti di te stesso o no? Puoi fidarti dei tuoi giudizi? Puoi fidarti che farai la cosa giusta? Puoi fidarti del tuo istinto e di ciò che senti? O i tuoi sentimenti sono distorti?”.

A partire dalla primavera del 2020, Agnes Obel partirà con un tour in tutta Europa e si a Dead Can Dance nel Nord America in qualità di ospite.

https://www.instagram.com/p/B4MqKkRIebR/

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Musica Italiana, Concerti. Uno Zucchero mondiale per promuovere musica D.O.C.

Musica Internazionale, Recensioni. Angel Olsen con “All mirrors” raggiunge il picco artistico