Torna Lu Colombo, la cantante di “Maracaibo”, quella canzone che dal 1981 non smette di riscuotere un clamoroso successo!

Da martedì 11 maggio 2021 è su tutte le piattaforme online il suo nuovo album “Danza”. Con la sua voce “che sa di vita” e la sua musica, sempre innovativa, la cantautrice milanese riesce ad attraversare le generazioni e a creare attesa anche nel pubblico giovane.

Il brano “Danza”, che dà il titolo all’album, è una dichiarazione d’amore alla musica e alla danza che sono esaltate per il loro potere evocativo e per il loro effetto quasi taumaturgico. Un brano dal sound particolare che unisce suggestioni latine a un clima mediterraneo colorato dalle percussioni di Tony Esposito.

Il mosaico di brani proposti comprende tre inediti tutti registrati da casa nel 2020, che già dal titolo svelano un viaggio anche all’insegna della poesia attraverso la forza espressiva dei testi. Gli inediti “Danza”, “Neve al Sole” e “Stelle”, vengono presentati assieme a brani iconici del suo importante percorso musicale. 

Un album che parla della complessità e della bellezza della vita, dove Lu Colombo si racconta, con un brano su suo padre, “Neve al sole”, ma dove la vediamo anche alle prese con il primo lockdown trascorso in Italia. Il brano “Ali ali” infatti è stato registrato in casa nel 2020 in due differenti versioni, con una Lu Colombo che canta dal balcone e sa infondere forza e coraggio all’Italia appena sprofondata nel dramma del Covid. Nella seconda versione, insieme a Luca Pozzuoli, ad un testo drammatico si unisce una musica reggae che sembra nata per stemperare la tristezza del soggetto. Una canzone costruita quasi su un ossimoro nella convinzione che serva offrire tutta la vitalità possibile per superare momenti difficili. 

L’album alterna canzoni impegnate – genere nel quale Lu si è già fatta notare per i brani contro la violenza sulle donne nell’EP “Basta” – a canzoni decisamente allegre come “Stelle”, in cui Lu rivela che la vita è più intelligente di noi e trova per noi le giuste soluzioni.

Ci sono poi Gina, la canzone più amata dal pubblico internazionale con oltre 20.000 streaming al giorno; Aurora”, uno dei brani più belli presentati da Lu negli anni ’80 e con il quale partecipò al Festivalbar del 1984, qui riproposto in una veste inedita e “Rimini Ouagadougou”, canzone vincitrice del Festival di Saint Vincent nel 1985. 

Una delle caratteristiche di Lu che ritroviamo in “Danza” è la voce che riflette il suo modo intimista di cantare. Sergio Secondiano Sacchi del club Tenco la descrive cosi: ”Possiede un timbro grave e incisivo che promuove la vibrazione cardiaca , ha una voce che sa di vita, non di astratti vocalizzi e soprattutto quelle canzoni cosi apparentemente “leggere” che le hanno dato il successo, nascondevano poetiche intriganti ”.  

E poetiche intriganti, inedite popolano “Danza”, il quinto album della sua carriera da cui è estratto il primo singolo “Neve al sole”, già ai piani alti dell’OA Plus Italian Chart, la week parade delle migliori uscite discografiche nostrane segnalata anche dal sito del MEI.

VIDEO | NEVE AL SOLE

BIOGRAFIA | LU COLOMBO

Lu Colombo (Milano, 1952) è una cantautrice italiana conosciuta principalmente per il brano “Maracaibo”. Nel 1982 firma un contratto con l’etichetta EMI Italiana e pubblica il singolo Dance “All Nite”, con il quale nel 1983 partecipa al Festivalbar e vince il Disco Estate. Nel 1984 partecipa di nuovo al Festivalbar con “Aurora”, mentre nell’edizione del 1985 presenta “Rimini Ouagadougou”, dopo aver vinto il Festival di Saint Vincent. Negli anni successivi esce lentamente dalla scena dance, rimanendo fuori dalla musica per tutti gli anni novanta nei quali vive all’estero e si dedica alla pittura murale.

Dal 2003 riprende l’attività musicale con la pubblicazione del “Maracaibo 20th anniversary” e dell’album “L’uovo di Colombo”, che presenta al Festival di Mantova. Partecipa a numerosi eventi e concerti e nel 2011 pubblica l’album “Molto più di un buon motivo” con brani dell’autore spagnolo Joaquin Sabina tradotti in italiano da Sergio Secondiano Sacchi, con il quale partecipa al premio Tenco nel 2013. Nel 2017 Pubblica l’EP “Basta” con 4 brani contro la violenza sulle donne.

Partecipa a varie iniziative musicali e discografiche tra cui 2 pubblicazioni per Squilibri Editore, un omaggio a Gabriella Ferri e numerose iniziative anche nel campo del sociale. La sue canzoni fanno parte di varie colonne sonore di programmi televisivi e film tra i quali “Vacanze di natale”, “Terraferma”, “Il dolce e l’amaro”.

GUIDA ALL’ASCOLTO | DANZA

Il disco “Danza”, brano per brano.

1. DANZA (M.L. Colombo M.L. Colombo S. Meazza) feat TONY ESPOSITO
Si tratta di una canzone sul tema metafisico delle assenze presenti, una canzone che evoca amori perduti, amici lontani, persone che non ci sono più, ma che come presenze benevole ci accompagnano nei percorsi della nostra vita. Attraverso la musica e la danza si prende contatto con l’immateriale e lo spirituale. L’idea prende voce grazie alla collaborazione al testo di Silvio Meazza.
Hanno collaborato da casa alla realizzazione di questo progetto: Michele Staino – arrangiamenti, contrabbasso, chitarre effetti; Tony Esposito – percussioni; Pierluigi “Pigi” Petris – chitarra; Nadio Marenco –fisarmonica; Renato Cantini – tromba; Lucia Sargenti – cori; Sonoria recording plant – mastering.
L’immagine della cover è tratta dal libro “Attenuantes” dell’artista Astrid Allard. Grafica Alberica Bozzi.

2. STELLE (M.L. Colombo M.L. Colombo)
In questo brano, decisamente allegro, Lu rivela la propria aspirazione verso l’accettazione delle cose della vita, tema sul quale lavora da tempo, e nella parte cantata in inglese chiarisce che non si tratta di rassegnazione, ma piuttosto di credere che la vita sia più intelligente di noi e trovi per noi le giuste soluzioni.
Hanno collaborato da casa alla realizzazione di questo progetto: Michele Staino – arrangiamenti, basso, chitarre, cori, effetti; Richard Cocciarelli – percussioni; Francesco Cusumano – chitarre; Sonoria recording plant – mastering.

3. ALI ALI (M.L. Colombo M.L. Colombo)
“Ali ali” è un grido di paura, di condivisione, di ringraziamento, di ricordo e di speranza. Scritto durante il primo lockdown – marzo 2020 – e suonato dal balcone, ha avuto subito un grande apprezzamento sui social. La canzone è entrata nel sito degli ospedali Humanitas.
Hanno collaborato da casa alla realizzazione di questo progetto: Giacomo Castellano – chitarre; Andrea Benassai – arrangiamenti, tastiere, effetti; Sonoria recording plant – registrazione e mastering.

4. RIMINI OUAGADOUGOU (D. Gaita – D. Tortorella)
La scelta di inserire questo brano nell’EP è motivata dall’uscita nella primavera 2021 di un remix della canzone “Rimini Ouagadougou” ad opera dei rapper riminesi Fadamat, Word e Callà, che hanno interpretato a loro modo l’originale e hanno coinvolto Lu, che chiamano affettuosamente “Queen Lu”, nel progetto. La canzone che aveva vinto il Festival di Saint Vincent nel 1985 è qui presentata nella versione  dall’album “L’uovo di Colombo” con il Maurizio Geri Swingtet.
Sonoria recording plant – mastering.

5. GINA (M.L. Colombo M.L. Colombo F. Nicolis di Robilant)
La canzone più amata dal pubblico internazionale, proposta nella sua versione originale dall’album “L’uovo di Colombo” con il  Maurizio Geri Swingtet. Anche in questo caso si parla con leggerezza dell’impermanenza, alla quale è sottoposto ogni aspetto della nostra vita.
Sonoria recording plant – mastering.

6. NEVE AL SOLE (M.L. Colombo M.L. Colombo S. Meazza)
È la canzone che Lu dedica a suo padre e a tutti i prigionieri di guerra dimenticati dalla storia.
Il padre fu fatto prigioniero dagli inglesi durante la guerra di Grecia e Albania e spedito in India, alle pendici dell’Himalaya, per cinque anni. Insieme a lui 10.000 italiani, ma 3.000 non tornarono a casa. Il libro “I dimenticati” di Ferdinando Bersani, in cui sono narrate le giornate di questi soldati senza guerra, è stato di ispirazione per il testo dove Silvio Meazza ha interpretato i sentimenti di Lu con grande sensibilità.
Hanno collaborato da casa alla realizzazione di questo progetto: Michele Staino – arrangiamenti, contrabbasso, chitarre, tromba, effetti; Sergio Zanforlin – archi e arrangiamento archi; Francesco Cusumano – chitarre; Richard Cocciarelli – batteria e percussioni; Sonoria recording plant – mastering.

7. ALI ALI FASE 2 (M.L. Colombo M.L. Colombo)
Un ragazzo italiano residente in Germania si è offerto di aggiungere alla canzone “Ali ali”una parte “rap” con nuovi contenuti. È stata così realizzata una versione meno drammatica dal titolo “Ali ali fase 2”. Un altro italiano residente alle Hawaii ha voluto proporla in inglese e anche questo progetto è stato realizzato.
Hanno collaborato da casa alla realizzazione di questo progetto: Giacomo Castellano – chitarre; Luca Pozzuoli – voce e chitarre; Andrea Benassai – arrangiamenti, tastiere, effetti; Sonoria recording plant – registrazione e mastering.

8. DANZA RADIO EDIT (M.L. Colombo M.L. Colombo S. Meazza) feat TONY ESPOSITO
Hanno collaborato da casa alla realizzazione di questo progetto: Michele Staino – arrangiamenti, contrabbasso, chitarre effetti; Tony Esposito – percussioni; Pierluigi “Pigi” Petris – chitarra; Nadio Marenco –fisarmonica; Renato Cantini – tromba; Lucia Sargenti – cori; Sonoria recording plant – mastering.

9. AURORA (D. Riondino M.L. Colombo M. Saroglia G. Fasano)
Il brano fa parte delle “canzoni fumetto” e prende ispirazione dalle storie di Corto Maltese. Pubblicato nel 1984, partecipò al Festivalbar. Viene qui proposta una versione inedita registrata nel 2003 con abbellimenti ad opera di Michele Staino.
Mario Saroglia – chitarra, effetti; Michele Staino – contrabbasso, cori, effetti; Sonoria recording plant – mastering.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lu Colombo (@lucolomboofficial)

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

Crediti Foto: LORENZO BANCHINI


Sarah Jane Morris torna sirena suadente per Papik. Fuori la versione bossanova di “Missing” degli Everything but the Girl

OA PLUS ITALIAN CHART (WEEK 19/2021): Alessandro Orlando Graziano e In the Loop cedono la vetta a Francesco Bianconi