Torna ad affascinare il jazz mediterraneo di Andrea Dessì con “Soledad“. Il nuovo singolo si avvale della voce di Jerusa Barros e della fisarmonica immancabile di Massimo Tagliata. Special guest del relativo video Sara Shanti.

La lunga collaborazione tra Andrea Dessì e Massimo Tagliata ha rivolto una buona parte della loro ricerca sonora verso il mondo del Tango, con tutte le sonorità popolari classiche in esso contenute, ma anche con le influenze Jazz che da anni confluiscono in questo genere.

Mantenendosi fedeli al loro stile jazz e alle loro sonorità mediterranee, i due straordinari artisti tornano ad affascinare con “Soledad”. Il brano, pubblicato come singolo dall’etichetta indipendente PMS Studio di Raffaele Montanari, è fruibile su tutte le piattaforme digitali, streaming e download a partire da oggi, 16 agosto 2021.

“Soledad” ha in se aspetti nostalgici che si avvicinano alla saudade portoghese-brasiliana e questo aspetto è la particolarità che contraddistingue la traccia. La bellissima interpretazione della cantante di Capoverde Jerusa Barros impreziosisce la canzone, amplifica la nostalgia ed è il vero perno della fusione fra tango e saudade.

PROGETTO

L’intero progetto discografico è dedicato ad importanti featuring. Il CD che uscirà a nome di Andrea Dessì sarà infatti composto tutto da singoli con partecipazioni eccellenti, in primis Mietta, col brano jazz-pop-latin “Mi perdido amor”, e poi Fabrizio Bosso, fuoriclasse del jazz Italiano che partecipa in quattro brani, e Sherrita Duran, cantante soul americana che con due brani jazz blues rende internazionale questo progetto a tutti gli effetti.

Tutti i brani fondono jazz-soul-blues assieme alle forti sonorità mediterranee ed acustiche di Andrea Dessì e Massimo Tagliata, che pur navigando tra tanti generi e influenze mantengono la rotta e le propria cifra stilistica.

VIDEO

Il video, prossimamente online su YouTube, è stato girato in Sicilia, in provincia di Catania, con lo Special Guest di Sara Pappalardo in arte Sara Shanti, ballerina versatile molto apprezzata per le sue performance come danzatrice del ventre vincitrice del Premio Donna Siciliana nel 2017 “per la sua coinvolgente personalità di artista ed insegnante di danze orientali e per la sua infinita e meravigliosa femminilità”.

Ballerina eclettica, spazia dal tango alle danze mediterranee. Sara Shanti firma anche la storyboard del videoclip assieme al videomaker Antonio Meci.

JERUSA BARROS

Capoverdiana di nascita e palermitana di adozione, Jerusa Barros è una cantante e cantautrice che ha collaborato e con importanti autori e musicisti come Boy Ge Mendes, Tito Paris, Nancy Vieira e Lura.

Dal 2003 al 2008 con la sua band, i Cabeça Negra, si esibisce in diverse occasioni per le celebrazioni dell’indipendenza capoverdiana. L’impegno sociale per la solidarietà tra i popoli, diventato ormai elemento connotativo del gruppo, li spinge a partecipare al Progetto Europeo di Dialogo Interculturale 2008, culminato in un Viaggio per il Mediterraneo da Palermo a Corfù a bordo della nave Liberty Tug.

Sempre nel 2008 i Cabeça Negra ottengono riconoscimento nazionale, vincendo l’Italia Wave Love Festival come migliore proposta etnica e, nel luglio dello stesso anno, si esibiscono allo stadio di Livorno.

Il lavoro sinergico con Alberto Zeppieri, grande amante della musica capoverdiana e ideatore del progetto “Capo Verde Terra D’amore”, vedrà presente la voce di Jerusa Barros nell’omonima compilation (ormai al 7° volume) con l’interpretazione del brano “Il Canto delle Maree”, accanto a nomi come Fabio Concato, Gino Paoli, Stefano Bollani, Mariella Nava, Cesaria Evora e molti altri.

Tre volte ospite internazionale del programma televisivo “Alle Falde del Kilimangiaro”, condotto per il terzo canale RAI da Licia Colò, Jerusa nel 2013 ha collezionato collaborazioni per nuovi progetti. Proprio in questo periodo l’artista, nel consolidato sodalizio professionale con Alberto Zeppieri, Giuseppe Rizzo e Gabriele Giambertone, si cimenta nella nuova veste di cantautrice di brani in italiano – lingua che le appartiene tanto quanto il capoverdiano –e  lavora e porta a compimento “Di un solo colore”, brano edito e distribuito da Egea Music dall’autunno 2015, da cui prenderà forma “Ilhas” (“Isole”),  album che consacra la dualità della sua anima artistica che, nell’indissolubile legame creativo di una “appartenenza doppia”, si fa mirabile forza comunicativa e, al tempo stesso, personale e originale interpretazione.

ANDREA DESSÌ

Chitarrista eclettico, diplomato in chitarra classica e in chitarra jazz è definito dalla critica “Musicista di livello mondiale”. Andrea Dessì ha un percorso ricco di collaborazioni importanti che lo hanno arricchito e reso un chitarrista difficile da collocare in un genere. Nei suoi progetti ha avuto ospiti leggendari come Frank Marocco, fisarmonicista americano col quale registra due dischi e vari tour italiani, Javier Girottosassofonista argentino con cui collabora da dieci anni che Dessì considera come maestro per la sua esplosiva vena solistica ed espressiva, Gabriele Mirabassi, virtuoso del clarinetto, Fabrizio Bosso, grande professionista e protagonista della musica jazz italiana e tanti altri. Importante il singolo col feat. di Mietta uscito nel 2020, Mi Perdido Amor”, brano che ha avuto un grande successo e riscontro a livello mondiale, che unisce le sonorità flamenco al mondo latin jazz. Il brano è pubblicato dalla PMS Studio di Raffaele Montanari, con il quale il jazzista e compositore bolognese lavora in esclusiva. Altra pietra miliare di Dessì come compositore èNon vivo più senza te”, del quale firma la musica per Biagio Antonacci, autore del testo. Questo brano rimane  un evergreen che ha segnato le hit estive che  tanti cercano di imitare, fra ritmi latini e danze estive.

CREDITI

Brano: SOLEDAD

MUSICA di: Andrea Dessì – Massimo Tagliata

TESTO di: Andrea Dessì

Storyboard: Antonio Meci – Sara Shanti

Video- regia: Antonio Meci

Etichetta Discografica: PMS Studio di Raffaele Montanari

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Rubrica, TalentONE. Chiara Ragnini, Vasco Barbieri, Valerio Martino, Ridillo, Demagò

Rubrica, JazZONE. Lucy Dacus, Martha Wainwright, Jordan Mackampa, Jasmine Tommaso, Medicine Man Orchestra