FIMI/Gfk: da gennaio 2020 importanti novità per quanto riguarda le certificazioni dei singoli

“Anno nuovo, vita nuova” anche per quanto riguarda le classifiche musicali di vendita FIMI/Gfk. Dal sito ufficiale della Federazione Industria Musicale Italiana, che rappresenta le maggiori imprese produttrici e distributrici del settore discografico, apprendiamo importanti cambiamenti, che avranno luogo a partire da gennaio 2020.

Certificazioni FIMI: le vendite delle Compilation saranno conteggiate all’interno della Chart Album

Con il nuovo anno, infatti, ci saranno delle novità per quanto riguarda le certificazioni. Il primo aggiornamento ha a che fare con le compilation musicali, le cui vendite, sino ad oggi, venivano conteggiate in una classifica a parte. Dunque a partire dalla prima settimana del 2020, le vendite delle Compilation saranno conteggiate all’interno della Chart Album. Questo a causa delle mutate condizioni del mercato musicale; pertanto non verrà più prodotta la classifica ad esse fino ad ora dedicata.

Novità Fimi per le certificazioni Oro e Platino dei singoli: si alzano le soglie

La seconda novità, forse la più importante per i cantanti, riguarda i singoli. Cambiano, difatti, le soglie per l’attribuzione degli Awards dei Singoli ORO e PLATINO. Si tratta di un alzamento della soglia per raggiungere tali certificazioni, che passerà dagli attuali 25.000 e 50.000 a, rispettivamente, 35.000 e 70.000.

Nessun cambiamento invece riguarderà i parametri numerici delle certificazioni dei dischi, che resteranno invariati: 25.000 per raggiungere e ottenere la certificazione ORO e 50.000 per la certificazione PLATINO.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Cinema, LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani. Addio Star Wars, che la forza sia con te!

TV, Musica. All Together Now, ex cantante di Amici conquista il muro ma perde la fidanzata: ecco cosa è successo