Torna con due singoli l’ex voce femminile di “Amarti è l’immenso”

Antonella Bucci torna, e torna con un bis tutto natalizio. Feliz Navidad” e “The Game Of Lifesono i due brani che l’ex enfant prodige ha fatto uscire in tutti gli store e le piattaforme digitali.

Chissà quanti la ricordano, la piccola Antonella, nel 1985, tra i bambini del coro nella canzone “E tutti i gatti miao” interpretata da Lino Toffolo, nel periodo storico in cui spesso i comici si dilettavano anche in musica, facendo da colonna sonora ai cartoni animati o, nel caso per esempio di Pippo Franco, arrivando addirittura sul palco del Festival di Sanremo.

E a Sanremo Antonella Bucci ci arriverà, ma questa è una storia da rimandare di almeno qualche riga. Dopo quel 1985, infatti, Antonella nell’ ’88 ci prova nel concorso canoro più importante per le giovani promesse, quello di Castrocaro Terme, e lo vince. Anche quello di Castrocaro, un incrocio davvero singolare, se è vero che la popolarità assoluta per Antonella arriverà proprio con un big della musica italiana che, come lei, a Castrocaro era stato e aveva vinto: Eros Ramazzotti. La fusione delle voci di Eros e Antonella danno vita e corpo ad “Amarti è l’immenso”, una di quelle canzoni che ancora canti a memoria, anche più di vent’anni dopo.

E poi ecco, e poi arriva Sanremo. E’ il 1993 e Antonella Bucci porta al Festival dei fiori “Il mare delle nuvole”, manco a dirlo musicata da Eros Ramazzotti, che all’Ariston, corsi e ricorsi storici, incroci e rimandi, era stato e aveva vinto.

“Il mare delle nuvole” non accederà alla finale, ma darà il titolo al suo album di esordio. Dopo quell’esperienza, ne arrivano tante, e importanti, in tv, come le 36 puntate di Domenica In, “Live tour per Trenta Ore per la vita”, e prima di quest’ultimo un progetto singolare, quello di omaggiare Gianni Morandi con un intero album, “InnaMorandi”, quasi a precorrere i tempi visto che le cover in quel periodo avevano soltanto sfiorato il mondo della discografia.

Sin qui il passato, denso anche di parole grazie alla passione per la scrittura che l’ha portata ad essere ‘paroliere’ accanto a big come Franco Fasano e Roberto Vecchioni solo per citarne un paio.

Il presente invece, si diceva, sono due brani natalizi, “Feliz Navidad” e “The Game Of Life“, il cui ricavato andrà a sostenere il Parental Project aps, l’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne o Becker.

“Per me reinterpretare questi classici di Natale è sempre una gioia, i bimbi del coro portano una carica e i musicisti con cui ho preparato i brani mi hanno dato davvero una grande emozione – commenta Antonella Bucci –. Spero tutti possano avere un piccolo ma felice Natale con le proprie famiglie magari ascoltando questi brani mentre si aprono i doni sotto l’albero. Ma non dimentico chi non aprirà regali e con la mia voce spero di portare loro un momento di serenità”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


“Laura Xmas”, il Natale in salsa swing secondo Laura Pausini

Musica Internazionale, Nuove Uscite. Emma Bunton dopo la pubblicazione dell’atteso nuovo album, lancia il singolo natalizio “Coming Home for Christmas”