1. Nonostante la copertina riporti il solo nome Milva, “In territorio nemico” meriterebbe di riportare anche il nome di Giorgio Faletti. Infatti è proprio l’autore, attore e cantante ad avere scritto tutti i brani (testo e musica) oltre che aver prodotto l’album. Così, nel 2007 si crea questo inedito sodalizio artistico dove Milva presta la voce ai racconti, più vicino a una narrazione che alla solita canzone pop.

Ecco perché “In territorio nemico” già dal titolo ci proietta in un nuovo mondo per Milva, decisamente in territorio cantautorale, non lontano dalla dichiarata identità politica de “La Rossa”.

Il disco fu lanciato dal (chiamiamolo così) singolo “The show must go on” presentato a Sanremo 2007, forse troppo profondo per il contesto e quindi passato in secondo piano.

Certo che per i nomi coinvolti, il disco non può che essere preso come un progetto più vicino allo spettacolo teatrale che al puro album di musica leggera. E così va inteso: come il prodotto artistico di due artisti complementari, uno mente del progetto e l’altra voce e corpo.

Perché il vero centro d’interesse del disco sta nei testi, per come sono scritti da Faletti e come cantati da Milva: storie di attese, dolore, riscoperte, perfino morte e orrore (come nella spiazzante “Tre sigarette”, dove uno studente diventa killer).

Il vero talento di Milva è di sentirsi proprie le storie scritte da Faletti, bene evidente in un piccolo gioiello come “Cambio d’identità”, dove la performance vocale non manca di essere commovente.

“In territorio nemico”, oggi, con la distanza di un decennio e con il peso dell’assenza di Giorgio Faletti, diventa un agrodolce testamento di una visione artistica e musicale senza dubbio importante e profonda, con una Milva in uno stato di grazia, capace di sapere ancora emozionarci una volta in più.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO: TOCCANTE

TRACKLIST:

  1. Canzone della donna che voleva esser marinaio
  2. Tre sigarette
  3. The show must go on
  4. Jacques
  5. Cambio d’identità
  6. Rovente
  7. La mosca bianca
  8. Mio fratello non trova lavoro
  9. Maledetto
  10. Questa notte la luna

ALBUM: IN TERRITORIO NEMICO

ARTISTA: MILVA

ANNO: 2007

ETICHETTA: TRE COLORI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS