Dopo anni di malattia, è scomparsa Marie Fredriksson. L’annuncio dato dall’account del gruppo

Marie Fredriksson, la metà femminile del duo pop svedese Roxette, è morta all’età di 61 anni.

Ad annunciarlo è stato con un post su Facebook l’account ufficiale del gruppo. Una semplice immagine a sfondo nero con il nome e il cognome della cantante, l’anno di nascita (1958) e quello della scomparsa.

L’artista è morta lunedì “per le conseguenze di una lunga malattia”. “È con grande dispiacere che dobbiamo informarvi della scomparsa di una delle più grandi e amate artiste”, ha dichiarato la sua agenzia di management.

Marie Fredriksson si ammalò nel 2002, quando le fu diagnosticato un tumore cerebrale.

Fredriksson formò i Roxette con Per Gessle nel 1986. I due pubblicarono il loro primo album lo stesso anno per poi raggiungere il successo internazionale alla fine degli anni ’80 e nei ’90.

Il gruppo, infatti, diventò famoso a fine anni ’80 con diverse canzoni che divennero subito straordinarie hit, tra cui si ricordano It Must Have Been Love”, che nel 1990 venne scelta come colonna sonora dell’intramontabile (e tutt’ora ciclicamente trasmessa in tv) commedia romantica Pretty Woman. E poi ancora, ‘navigando’ tra le tante hit, “Listen To Your Heart” e  “The Look” nell’ ’88 e, negli anni successivi, “Sleeping in My Car” del 1994.

“Sei stata l’amica più meravigliosa per oltre quarant’anni», ha scritto il compagno di band Per Gessle, aggiungendo che «niente sarà più come prima”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Musica, Nuove Uscite. Giuseppina Torre, la sua “Look at The Rainbow, Manu” vola con Alitalia

Musica Italiana, Nuove Uscite. Peligro torna con “Quanto ti costa”, pop alla ricerca della felicità