Un post breve per comunicare una triste notizia: Taylor Hawkins, 50 anni, batterista dei Foo Fighters è morto improvvisamente la scorsa notte mentre assieme ai compagni di palco si trovava a Bogotà, in Colombia, per un concerto. Non sono state rese note le cause del decesso, anche se da alcune fonti (tuttavia non confermate):  trapelerebbe che a causarlo sarebbe stato un infarto.

Classe 1972, Hawkins è entrato nei Foo Fighters nel 1997 per sostituire il precedente batterista, William Goldsmith. Nella sua carriera musicale ha avuto anche tante collaborazioni (fra cui quella con Vasco Rossi, per cui ha registrato la batteria nel pezzo L’uomo più semplice) e ha anche dato vita al progetto parallelo di Taylor Hawkins and the Coattail Raiders.

“La famiglia Foo Fighters è devastata dalla tragica e prematura perdita del nostro amato Taylor Hawkins. Il suo spirito musicale e la sua risata contagiosa – continua il messaggio – vivranno con tutti noi per sempre. I nostri cuori vanno a sua moglie, ai suoi figli e alla sua famiglia, e chiediamo che la loro privacy sia trattata con il massimo rispetto in questo momento inimmaginabilmente difficile”. Così la band ha salutato per l’ultima volta il proprio compagno di un’avventura durata venticinque anni e interrottasi nel modo più improvviso e doloroso possibile.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
Foo Fighters Morti nel 2022 Rock rock band Taylor Hawkins

ultimo aggiornamento: 26-03-2022


OA PLUS INTERNATIONAL CHART (WEEK 09/2022): podio tutto al femminile con Cristina Ramos, Cornelia Jakobs e Basia Bulat

OA PLUS INTERNATIONAL CHART (WEEK 10/2022): Stromae guadagna la vetta, dietro Jacob Banks e Todiefor con Mahmood & Poupie