Seguici su

Musica internazionale

Addio al chitarrista Jeff Beck, leggenda del rock

Pubblicato

il

E’ morto a 78 anni il chitarrista Jeff Beck. Ci lascia una leggenda del rock, colpito da una forma letale di meningite batterica. La notizia della morte di Beck è circolata nelle scorse ore dopo l’annuncio attraverso la pagina Twitter del musicista britannico. “Per conto della famiglia è con grande dolore che annunciamo la scomparsa di Jeff”, si legge nella pagina social.

Beck, all’anagrafe Geoffrey Arnold Beck, divenne famoso negli anni Sessanta con gli Yardbirds (dove nel 1965 prese il posto di Mr. Slowhand Eric Clapton) per poi fondare il gruppo che porta il suo nome con Rod Stewart e Ron Wood (poi entrato a far parte dei Rolling Stones). Di recente aveva inciso un album insieme all’attore Johnny Depp.

Grazie al suo talento e virtuosismo con la chitarra elettrica, Beck è stato uno dei chitarristi rock più influenti degli anni Sessanta e Settanta, determinante per l’evoluzione della chitarra moderna, contribuendo alla definizione di questo strumento in vari generi musicali, dal blues rock all’heavy metal, dal fusion, al jazz fino all’hard rock. Nel 1974 Jeff intraprese la carriera solista con l’album ‘Blow by Blow’, virando il suo genere dal jazz al rock e al funk. L’album è diventato un Billboard 5 e un successo da disco di platino.

Vincitore di sei Grammy Awards per la migliore performance strumentale rock e un altro per la migliore performance strumentale pop, Beck è morto in un ospedale nel Surrey, in Inghilterra, dove viveva.

 

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: Shutterstock

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

WEB TV

Pubblicità