La musica piange la scomparsa di Claudio Coccoluto. Originario di Gaeta, Coccoluto è stato un dj di fama internazionale e una delle leggende del mondo del “clubbing”, che lo piange commosso. Malato da tempo, si è spento questa mattina a 59 anni assistito dalla moglie e dai figli.

Dai primi dischi messi per gioco nel negozio di elettrodomestici del padre alle piste da ballo di tutti i maggiori club italiani e internazionali, la vita di Claudio Coccoluto è stata sempre una continua ascesa, passata dall’esordio come speaker nell’emittente “Radio Andromeda” quindi l’ingresso nel mondo del clubbing. All’interno del quale si è sempre fatto notare per la ricerca stilistica e la sperimentazione musicale, soprattutto nel filone della musica elettronica.

Coccoluto, inoltre, non si è mai tirato indietro negli ultimi cupi tempi nella sua battaglia in difesa dell’industria musicale, bloccata dall’emergenza sanitaria. In una delle ultime interviste concesse si era speso in prima persona perché al mestiere di dj e al clubbing in generale fosse riconosciuta la giusta dignità di lavoro che permette a molte persone di vivere, e non solo come semplice forma di svago e intrattenimento.

Unanime il cordoglio del mondo della musica, dal quale si sono alzate già le prime voci che chiedono un ricordo della sua figura in apertura del Festival di Sanremo, che scatta questa sera con i primi 13 cantanti in gara.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: Claudio Coccoluto /facebook

TAG:
Claudio Coccoluto musica internazionale musica italiana

ultimo aggiornamento: 02-03-2021


Sanremo 2021, tutti gli outfit sul palco dell’Ariston: le anticipazioni

Sanremo Battle Show: vince il contest “Piazza Grande” di Lucio Dalla e Roberta Giallo incanta con la sua Live Cover del brano – VIDEO