La grande cantante italiana ricorda e omaggia zia Dani e zio Franco morti a causa del Coronavirus. “Mi avete messa su un palco che non avevo ancora quattro ann. È stata una fortuna immensa poter essere lì con voi mentre costruivate i vostri spettacoli e assorbire quell’energia creativa e quel senso di potere e di magia che emanavate”.

Elisa Toffoli, lutto in famiglia per l’amatissima cantante di Luce (Tramonti a Nord Est). Nelle scorse ore a causa del coronavirus ha perso due familiari, zia Dani e zio Franco, a cui ha dedicato un sincero e commovente addio su Instagram.

Elisa ricorda gli zii su Instagram

C’è incredulità e tristezza nelle parole di Elisa, che ha voluto rivolgere il suo personale ultimo saluto agli amati famigliari appena scomparsi: “È ancora quasi impossibile accettare che questo covid via abbia portati via e ho mille ricordi che sfrecciano nella mente. Zio Franco e zia Dani, mi avete messa su un palco che non avevo ancora quattro anni. Zia, insieme alla mamma e a Felice mi hai aperto una finestra sul palcoscenico, sull’arte, sull’immaginazione, sull’arte della trasformazione”.

Gli zii l’hanno ispirata fin da bambina e per lei sono stati un grande esempio, portandola a diventare la grande artista che è oggi. E così ricorda: “È stata una fortuna immensa poter essere lì con voi mentre costruivate i vostri spettacoli e assorbire quell’energia creativa e quel senso di potere e di magia che emanavate. È lì che ho iniziato a decidere che avrei deciso, che avrei ascoltato quello che avevo dentro. Lì ho imparato che era possibile farlo”.

“Eravate l’avanguardia, le possibilità, lo sguardo sul mondo e nella mente creativa”

Elisa vuole omaggiare e dare merito ai suoi zii, riportando alla mente quello che hanno rappresentato, per lei e non solo, nella loro vita in provincia, in “un Friuli dei primi anni settanta”.

Così, il messaggio continua: “Eravate l’avanguardia, le possibilità, lo sguardo sul mondo e nella mente creativa (…) Avete scavalcato barriere di ogni genere, in nome della libertà e dell’arte. Dei giganti. Sempre tornerò ai vostri occhi concentrati, ai vostri volti sognanti, sempre mi ispireranno”.

La cantautrice di Monfalcone, che durante la pandemia ha rinunciato a 230mila euro per donarli ai lavoratori dello spettacolo, accetta il lutto perché “la cosa più preziosa e immortale è il vostro spirito. Esprimersi. Cantare. Ballare. Essere. Vivere. Piangere. Ridere”.

LEGGI ANCHE: Ligabue e Elisa duettano in “Volente o Nolente”: il brano fu registrato dalla cantante 14 anni fa insieme a “Gli ostacoli del cuore”

Morti gli zii di Elisa Toffoli: “Continuerò per me stessa, e anche per voi”

Elisa chiude il suo profondo saluto agli zii, promettendo di portare avanti ciò che ha costruito anche grazie a loro: “Questo si tramanda e questo rimane. Per sempre. Continuerò per me stessa, e anche per voi. Come prima e di più“.

Il messaggio chiude così: “La vita ci racconterà tutti, non le parole. Buon Viaggio nella Luce, Zia Dani e Zio Franco, sarete sempre con noi”.

Crediti Foto: Matteo Rasero/LaPresse


 

TAG:
Coronavirus Elisa Toffoli lutto

ultimo aggiornamento: 12-04-2021


Isole “Covid-free”, al via anche in Italia il piano vaccinale salva estate per Capri, Ischia, Eolie, Egadi ed Elba

Giallo a Porto Torres, ucciso brutalmente con un coltello di ceramica piantato in gola. E spuntano le immagini delle videocamere che potrebbero inchiodare l’assassino