Marta Ferradini presenta il suo spettacolo “Di rose e di spine” in formazione acustica, accompagnata alla chitarra da Piero Marras e al pianoforte da Giancarlo Urso.

Un percorso nella canzone italiana ed internazionale di brani significativi per il cammino e la ricerca musicale di Marta, che li interpreta magistralmente, spesso accompagnandosi al pianoforte. La cantautrice ci farà ascoltare anche suoi brani, di cui alcuni inediti: canzoni ricche di pathos, che faranno parte di un album in uscita nel marzo 2023.

Un viaggio attraverso le ROSE e le SPINE della vita, e quindi della musica. Un percorso musicale ed emozionale che cattura, coinvolge e fa commuovere il pubblico.

INFORMAZIONI

Contributo soci ACLI ArteSpettacolo: 10,00 euro

Possibilità di cenare e bar con servizio al tavolo dalle 20:00 alle 21:00.

prenotazione consigliata: tramite messaggio whatsapp, indicando nome e cognome dei partecipanti, ai seguenti numeri:

numeri di riferimento: 3517066922 – 3492803945

Note d’autore

Marta Ferradini, in arte “Charlotte”, è la figlia di Marco Ferradini e della moglie Caterina. Nata il 9 aprile 1984, all’età di 4 anni incomincia lezioni di piano e all’età di 16 inizia lo studio del canto moderno. Cresciuta in una casa piena di musica, Marta ha seguito le orme del padre diventando una cantautrice: “Mi ha trasmesso l’amore per la musica”, ha raccontato anni fa a Velvet Music. Ma sono tante le differenze con il famoso papà: “Tecnicamente lui è tenore spinto, arriva molto più in alto. Altre differenze? Beh, differenza di genere: lui scrive da “uomo”, è poetico, ma molto diretto. I miei testi sono più letterari, ermetici a tratti”. Tra le varie esperienze, Charlotte ha anche partecipato al doppio album del padre, “La mia generazione: Marco Ferradini canta Herbert Pagani”, accanto a importanti artisti come Ron, Eugenio Finardi, Alberto Fortis, Fabio Concato,Eugenio Finardi e Moni Ovadia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 


Bentornato, MiAmi Festival! Il Circolo Magnolia torna a pulsare dopo il buio pandemico

Il futuro della musica: One Republic e i biglietti del concerto acquistabili in Bitcoin