Abbiamo incontrato Roberto Valgimigli, che da alcuni anni gestisce il programma di webradio/podcastm Occhi di un mondo altro, e che, prendendo spunto da esso, sta pubblicando un libro che da Martedì potrà essere preordinato via web, e verrà pubblicato attraverso una campagna di crowdfunding.

-Quando è nato il progetto di Occhi di un mondo altro?

Il progetto “Occhi di un mondo altro” vuole narrare la vita di personaggi poco conosciuti ma straordinari. Nasce nell’autunno del 2017 con il programma su Radio Sonora web. L’anno successivo vengono aperte una pagina su Facebook, che oggi conta più di 6000 membri, ed una su Instagram. Nell’estate del 2019 una delle storie, quella sul giapponese Shizo Kanakuri, viene raccontata all’interno dell’Arena delle Balle di Paglia a Cotignola. Ora, invece, la rielaborazione di alcune di queste storie rappresenta la colonna portante del libro che sta per andare in preordine

-che valori pensi possano portare al mondo attuale le storie incredibili che scopri e che proponi al tuo pubblico?

La storia, come materia scolastica, a molti studenti non piace. Un po’ come la matematica. Se però si riuscissero a raccontare maggiormente le esperienze di certi personaggi, che hanno combattuto battaglie sportive, o per i diritti sociali, per l’uguaglianza o per l’ambiente, forse sarebbe più apprezzata e vista come meno lontana da noi. Meno lontana, perché affronterebbe temi che riguardano direttamente anche noi oggi.

-Con quale criterio scegli le storie da raccontare?

Non seguo un criterio specifico nel raccontare le mie storie. Alcune sono state personalmente proposte dagli ascoltatori, altre le conoscevo in modo superficiale, di altre ancora ne sono venuto a conoscenza tramite documentari o la lettura di libri. Narro storie tutte diverse tra loro, che scaricano su molteplici argomenti differenti, ma capaci di emozionare e di suscitare sentimenti e reazioni. Saranno poi gli ascoltatori, o i lettori, se vorranno, ad approfondire l’argomento e a trarre le proprie conclusioni

-Martedì un libro che raccoglie le migliori storie raccontate andrà in preordine per una campagna di crowdfunding, come lo hai strutturato?

Nel libro narro 22 storie, tra quelle che ho raccontato alla radio. Ogni capitolo sarà incentrato su un personaggio. Per creare però un adeguato percorso storico e sociale, mi sono inventato un protagonista che, viaggiando nel tempo e nello spazio, si troverà sul suo cammino ad incontrare i vari personaggi. Tramite questi incontri si accorge di crescere, allargare la mente, ampliare i suoi orizzonti

-Puoi raccontarci una delle storie presenti nel libro secondo te emblematica?

Secondo me molto interessante è la storia di Mile Plakalovic, un taxista di Sarajevo che quando scoppia la guerra, continua a guidare il suo taxi, dando soccorso a chiunque ne abbia bisogno. A lui non interessa di chi etnia siano coloro che gli implorano aiuto. Mile chiede solo “dove devi andare?” e si trova a schivare i colpi dei cecchini nelle strade distrutte, trasportando perfetti sconosciuti. La storia di Mile Plakalovic è praticamente ignota, ma a mio avviso è emblematica per dimostrare come l’umanità non venga mai completamente annientata, neppure durante le pagine più terrificanti della nostra storia.

Occhi di un mondo altro è un progetto alla portata di chiunque voglia scoprire vicende affascinati che la storia globale rischia di disperdere, frammenti di vite che, volendolo o meno, hanno fatto la differenza e che meritano di diventare esemplari anche per gli uomini e le donne di oggi.

Pagina Facebook di OCCHI DI UN MONDO ALTRO

Pagina Facebook di OCCHI DI UN MONDO ALTRO: IL LIBRO

Pagina Instagram di OCCHI DI UN MONDO ALTRO

_______________________________________

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Crediti Foto: Facebook Occhi di un mondo altro

 

TAG:
Libri Occhi di un mondo altro podcast

ultimo aggiornamento: 13-12-2020


Patty Pravo, esce il libro “Minaccia Bionda”

Cahayadi “Eki” Kam è il vincitore di All Together Now 3!