Giuliano Sangiorgi dei Negramaro mette in musica il V Canto dell’Inferno per il Dante Day e in regalo al suo ex liceo classico Giuseppe Palmieri di Lecce

Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, ha messo in musica un passaggio del V Canto dell’Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri.

Un omaggio al sommo poeta nel giorno del 700esimo anniversario della sua scomparsa, in cui Sangiorgi canta alcuni versi del celebre testo su Paolo e Francesca.

Dopo aver cantato, Sangiorgi dice: E’ pazzesco, sembra De André, potrebbe sembrare un canto del futuro“. “Il mio incontro ravvicinato con questo poeta – racconta – non è stato dei migliori, perché l’aspetto più generazionale, la ribellione dei nostri anni, sicuramente mi spingeva ad amare una poetica diversa, più vicina alla mia attitudine. Amavo Leopardi ma poco Dante“.

Il video, diventato virale, è nato come un regalo dell’artista agli alunni del suo ex liceo classico Giuseppe Palmieri di Lecce.

Sul suo profilo Instagram il cantautore salentino scrive:

“Oggi sono tornato a scuola, tra i banchi della mia classe, al liceo Giuseppe Palmieri di Lecce…
anche se solo virtualmente, ma ci sono tornato grazie al caro Dante Alighieri.
È il settecentesimo anniversario della sua morte e nella mia scuola lo hanno omaggiato con una strordinaria maratona culturale.
Il #Palmieri chiama e Sangiorgi, non più capellone, risponde… e canta Dante!
Viva la scuola!
Viva Dante!
Viva Leopardi! (non glielo dite però ad Alighieri, che altro che inferno, sennò…)

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LAPRESSE

TAG:
Anniversari Dante Alighieri Giuliano Sangiorgi Lecce Omaggi Poeti

ultimo aggiornamento: 25-03-2021


Identità ed occhi di Akash Kumar continuano a tenere banco. Ecco come stanno le cose

OA PLUS ITALIAN CHART (WEEK 12/2021): resistono Colapesce Dimartino, scende La Rappresentante di Lista, rimonta Arisa