A 24 ore dall’insediamento del presidente Joe Biden alla Casa Bianca, ecco che continua a fare la storia e a creare un gruppo super inclusivo. Dopo Kamala Harris, prima donna vice presidente degli Stati Uniti e Pete Buttigieg, primo ministro gay dichiarato, arriva un’altra nomina storica da parte di Biden.

In queste ore la Dottoressa Rachel Levine, pediatra e responsabile della Sanità in Pennsylvania dal 2017, ha ottenuto la nomina di sottosegretaria della Sanità della Casa Bianca. Si tratta della prima donna transgender a ricoprire un incarico federale nel Paese, a fianco del segretario alla Sanità Xavier Becerra.

“Una scelta storica e profondamente qualificata per aiutare a guidare l’impegno sanitario della nostra amministrazione” ha dichiarato Biden in merito alla dott.ssa Levine. Il presidente sostiene anche che la neo sottosegretaria porterà leadership e conoscenze necessarie per affrontare la pandemia da coronavirus, senza discriminazione di alcun tipo.

Un ulteriore passo in avanti per la comunità trans statunitense dopo l’ingresso in Senato di Sarah McBride, attivista per i diritti LGBT+ eletta in Delaware e prima donna trans ad entrare nel Senato statunitense. Un grande risultato, dal momento che la comunità trans esce da un’amministrazione Trump fortemente transfobica.

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Monte Paschi, morte David Rossi, la Procura di Genova archivia inchiesta festini hard

Conte ottiene la fiducia anche del Senato, ma non in maggioranza assoluta: ecco cosa succederà adesso