È disponibile in formato digitale su Apple Tv Plus il film “Palmer”, che vede la regia di Fisher Stevens e come protagonista il celebre cantante Justin Timberlake. Il film ha avuto un budget di $6,7 milioni e vede anche la partecipazione dell’attrice inglese Juno Temple.

La pellicola narra la storia di Eddie Palmer, ex star del football americano, che dopo il liceo cade in rovina e finisce il carcere per rapina. Dopo aver scontato la pena di 12 anni, si trasferisce da sua nonna nello Stato del Louisiana, dove fa amicizia con il giovane Sam, interpretato da Ryder Allen.

SAM E LA SUA IDENTITÀ DI GENERE

Sam è un ragazzino molto sicuro di se stesso, che adora giocare con le bambole e organizzare tea party. Proprio per questo subisce discriminazioni ed è vittima di bullismo a scuola. È proprio compito di Eddie quello di proteggerlo da questo terribile fenomeno, divenendo così un padre per il piccolo Sam.

Il personaggio di Sam abbatte fin da piccolo i ruoli di genere imposti dalla società ed abbraccia la fluidità di genere. Questo rappresenta un grande risultato per la comunità LGBTI+, sebbene non siano mancate alcune critiche in merito.

S da un lato la destra conservatrice accusa il film di insegnare la “teoria gender”, dall’altro lato la stessa comunità LGBTI+ sostiene che il personaggio sia rappresentato in maniera troppo semplicistica.

In merito Justin ha dichiarato: “Dobbiamo avere occhi aperti, orecchie aperte e cuori aperti. Non mi sento di avere l’autorità di dire alla gente cosa pensare o sentire, ma spero che il tema dell’accettazione emerga in questo film. Questo ragazzo ha 8 anni, gli piace quello che gli piace e non dovrebbe essere vittima di bullismo per questo. Dovrebbe essere accettato supportato ed edificato per questo”

LA PREPARAZIONE DI JUSTIN TIMBERLAKE PER IL FILM

Tornando al film, Timberlake sostiene di essersi rivisto sia nel personaggio di Sam per l’interesse in comune sull’arte. Ma anche in Eddie, soprattutto per quanto riguarda il senso di smarrimento che turba gli animi degli adolescenti una volta finito il liceo e una volta che non sono più visti come celebrità dello sport.

Per poter recitare in questo film, il cantante ha dovuto fare un lungo lavoro per poter mettere su otto chili di muscoli. Lavorare su quel set non è stata una passeggiata, sia perché occupava tanto tempo per la palestra, ma anche perché il matrimonio è andato un attimo in pericolo a causa di un gossip.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

TAG:
Apple TV Cinema Film LGBT Justin Timberlake LGBT Palmer

ultimo aggiornamento: 04-02-2021


Jennifer Lopez ritorna sul set con il film Netflix “The Mother”

Calibro 9 esce oggi: nuovo successo in vista per Marco Bocci?