È di sabato 30 gennaio la notizia della tragica scomparsa di Sophie Xeon, nota ai più come SOPHIE, l’artista e producer scozzese che ha perso la vita dopo esser scivolata dal tetto della sua abitazione di Atene, dove risiedeva da tempo.

L’artista è scomparsa attorno alle ore 04:00 di sabato mattina in un ospedale di Atene. Si trovava nel tetto della sua abitazione per poter vedere da meglio la luna piena, la prima del 2021. Assieme a Sophie si trovava la fidanzata Evita Manji, che dichiara di essere riuscita a parlare con l’artista un attimo prima di morire.

“È con profonda tristezza che devo informarvi che la musicista e produttrice SOPHIE è morta questa mattina intorno alle 4 del mattino ad Atene, dove l’artista viveva, a seguito di un incidente improvviso” – ha dichiarato il suo team in un comunicato stampa – “In questo momento il rispetto e la privacy per la famiglia è la nostra priorità. Chiediamo anche rispetto per i suoi fan e di trattare con sensibilità la natura privata di questa notizia.”

VITA E CARRIERA DI SOPHIE

Sophie si era immersa nel mondo della musica da adolescente come dj. Aveva debuttato nel 2013 con brani come “BIPP” e “Nothing More To Say”, ma è diventata celebre con il brano “Lemonade/Hard” nel 2014 e il suo album di debutto è uscito nel 2015.

Nel 2018 ha rilasciato il suo secondo album “Oil of Every Pearl’s Un-Insides”contenente il suo singolo più celebre “It’s Okay To Cry”. L’album ha permesso a SOPHIE di ottenere la prima nomination ai Grammy Awards come Miglior Album dance/elettronico.

Nel corso della sua carriera, SOPHIE ha collaborato con artisti più o meno importanti della musica internazionale: aveva lavorato assieme a Charli XCX nella produzione dell’EP “Vroom Vroom”, ma anche con Madonna, Diplo, Camila Cabello, Arca e Lady Gaga.

SOPHIE nel corso degli anni era anche diventata un’icona. Sebbene fosse trans, dichiarava di non sentirsi di appartenere a nessun genere. “Non sono né una madre né un padre. Sono un individuo che guarda il mondo e lo sente a modo suo. E questo è sia più umano che più universale.”

L’OMAGGIO DEL MONDO DELLA MUSICA

Diversi artisti del mondo della musica hanno voluto ricordare un’ultima volta SOPHIE. Da Rina Sawayama a Charli XCX, da Bloodpop a Grimes.

“Riposa in pace SOPHIE, eri la più dolce – un’artista e una visionaria. Il mondo e la nostra comunità ha perso una bellissima anima” ha twittato Rina sabato.

“Ti voglio bene Sophie e lo farà sempre” ha scritto Bloodpop allegando un comunicato in cui raccontava del suo rapporto con l’artista.

Anche Charli XCX è rimasta sotto shock per la terribile notizia della scomparsa della sua collega e amica, che si è ripromessa di omaggiare al meglio SOPHIE attraverso la musica.

Sophie purtroppo non c’è più e “Va bene piangere”. La sua musica, il suo stile, la sua visione e il suo impatto nell’industria musicale rimarranno in eterno.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Buon compleanno Ferzan Özpetek! Una playlist per il regista italo-turco

Coniugi scomparsi a Bolzano, la nuova ipotesi: “I corpi non sono nell’Adige”, il fratello di Peter ipotizza altri luoghi dove ricercare