Ha fatto scalpore l’ultima campagna pubblicitaria della Maison Valentino, di cui il modello Michael Bailey-Gates è testimonial, scatenando un’onda di odio a stampo omofobo sui social.

Il modello e fotografo statunitense è apparso nudo, mentre scavalca una colonna, con la borsa Roman Stud The Shoulder Bag in Nappa del valore di €2500 ai piedi. I capelli lunghi e sciolti, il corpo magro e il volto androgino sono stati necessari perché la Rete si scatenasse con una serie di commenti e insulti di stampo omofobo e rendere privato il suo account Instagram.

PIERPAOLO PICCOLO, DIRETTORE CREATIVO DI VALENTINO: “IL MALE È NEGLI OCCHI DI CHI GUARDA”

Pierpaolo Piccolo, Direttore Creativo della Maison Valentino, ha replicato sul suo profilo Instagram in difesa del modello e della sua campagna:

Dopo aver pubblicato questa foto su Maison Valentino, molte persone hanno reagito con commenti odiosi e aggressivi.
Il mio lavoro è fornire la mia visione della bellezza in base al tempo che stiamo vivendo, la bellezza e chi consideriamo bello sono un riflesso dei nostri valori. Stiamo assistendo a un grande, enorme cambiamento nel genere umano.
I movimenti di autocoscienza sono tutti guidati dalla stessa idea: l’evoluzione è possibile se l’uguaglianza è possibile, se è possibile l’inclusività, se i diritti umani sono difesi e la libertà di espressione è protetta e nutrita.
L’odio non è un’espressione, l’odio è una reazione alla paura e la paura può facilmente trasformarsi in violenza, che può essere un commento o un’aggressione a due ragazzi che si baciano in una metropolitana.
Dobbiamo opporci e condannare ogni forma di violenza, odio, discriminazione e razzismo, e sono orgoglioso di usare la mia voce e il mio lavoro per farlo, ora e per sempre.
Questa foto è un autoritratto di un giovane uomo bello e il male è negli occhi di chi guarda, non nel suo corpo nudo.
Il cambiamento è possibile, nessuno ha mai detto che sarebbe stato facile ma io sono pronto ad affrontare le difficoltà, in nome della libertà, dell’amore, della tolleranza e della crescita.

Il Direttore Creativo ha quindi ricordato come la libertà d’espressione finisce nell’esatto momento in cui lede la dignità e la sensibilità altrui. Un concetto ribadito anche dall’articolo 21 della nostra Costituzione.

CHI È MICHAEL BAILEY-GATES

Michael Bailey-Gates, 27 anni, nato in Rhode Island e residente a New York, è un modello e fotografo statunitense. Si è laureato in Fotografia alla School of Visual Arts di New York. Ha collaborato con importantimarchi di moda, ckme DCKN e CK One, ma anche per testate giornalistiche come i-D,  Arena Homme+ e Interview.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


EURO 2020, i tifosi saranno allo stadio. Vezzali scrive a Gravina: “c’è l’ok del governo”

Giallo a Roma, modella precipita dalla finestra di un B&B