La polemica sul Vaticano, che invoca i Patti Lateranensi per chiedere al governo italiano di modificare il Ddl Zan, non tende a placarsi. Molta l’indignazione esplosa sui social (ma anche fuori) e al coro si è unita anche Elodie, da sempre a favore dei diritti LGBT+.

La cantante romana ha preso una posizione chiara e lo ha fatto con una storia Instagram. «Oggi un ringraziamento speciale va ai miei genitori che non mi hanno battezzata. Grazie», questo il commento con cui velatamente ha voluto attaccare la Santa Sede per la sua presa di posizione contro i diritti civili.

L’interprete di Andromeda aveva già attaccato il Vaticano precedentemente, dopo che la Congregazione per la Dottrina della Fede aveva definito le coppie omosessuali illecite, scrivendo“Per fortuna la gente continuerà ad amarsi pur non avendo la ‘benedizione’ del Vaticano”.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

 

TAG:
Chiesa DDL Zan diritti lgbtq Elodie LGBT omofobia Vaticano

ultimo aggiornamento: 23-06-2021


Andrea Di Giovanni: l’artista Pop Queer collabora con Sem&Stènn che hanno remixato il suo singolo “Rebel”

13 paesi dell’Unione Europea contro la legge anti-LGBT dell’Ungheria. L’Italia si astiene, ma all’ultimo si unisce