Le frasi del Pontefice in un documentario mostrato alla Festa del Cinema di Roma: “Gli omosessuali sono figli di Dio, hanno diritto a una famiglia”. Prima volta, nella storia, che un Papa si dice favorevole alle unioni civili tra coppie omosessuali

Prima volta nella storia 

“Ciò che dobbiamo creare è una legge sulle unioni civili. In questo modo, gli omosessuali godrebbero di una copertura legale. Io ho difeso questo”.

Le parole del Papa sono contenute nel documentario “Francesco”, di Evgeny Afineevsky, presentato mercoledì pomeriggio alla Festa del Cinema di Roma. Queste rappresentano un passaggio importante: è la prima volta che un Pontefice si dice favorevole alle unioni civili omosessuali, un percorso che la Chiesa, peraltro, preparava da qualche anno.

“Gli omosessuali sono figli di Dio e hanno il diritto a una famiglia. Nessuno dovrebbe esserne buttato fuori o essere infelice per questo” afferma il Santo Padre.

Negli ultimi anni, del resto, diverse personalità vicine al Papa avevano sostenuto la stessa linea. Francesco ha più volte chiarito che “non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione”, come spiegò nel 2016 alla Rota romana: il “matrimonio tra uomo e donna” va distinto da altre unioni.

A favore del riconoscimento delle unioni civili, tra gli altri, si sono pronunciati in questi anni i cardinali Walter Kasper, Gualtiero Bassetti (presidente della Cei) e il Vescovo Marcello Semeraro, di recente nominato a capo della “Congregazione dei Santi”. Il Pontificato di Francesco è scandito da aperture nei confronti dei “mondi LGTB”. Nel documentario, inoltre, si va dalla pandemia all’ecologia, dagli abusi sessuali all’omofobia, dai muri costruiti per dividere fino all’ingiustizia della povertà, dal razzismo all’emancipazione femminile.

Reazioni dal mondo politico

Molte le reazioni del mondo politico:

“Rispetto le parole del Santo Padre e non mi permetto di commentarle. A me interessa che non ci vadano di mezzo i bambini e che abbiano una mamma e un papà. Poi la sera ognuno faccia quello che vuole” ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini.

Benedetto Della Vedova, segretario di “Più Europa”, afferma:

“Non strumentalizziamo le parole del capo della Chiesa, ma ci auguriamo che abbiano un impatto su quei partiti e quei politici che, anche in Europa, motivano con la loro fede cattolica la loro ferrea opposizione a leggi che garantiscano una famiglia alle persone della comunità LGBT”.

“Sono contenta che anche da Papa Francesco arrivi una posizione netta a favore delle famiglie delle persone omosessuali. Siano le sue parole da monito per una cultura diffusa di rispetto reciproco e di avanzamento del Paese” dichiara la sindaca di Torino Chiara Appendino.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

 

TAG:
Coppie gay LGTB Papa Francesco Papa Francesco coppie gay

ultimo aggiornamento: 21-10-2020


Classifiche SPOTIFY, week 42: Fousheé virale, Elodie “quattro stagioni”. I tormentoni estivi arginano l’onda trap

Rubrica, TALENTONE. Tenax∞, Capitolo 21, Patrizia Cirulli, Dodi Battaglia, The Crowsroads