Sheila E, al secolo Sheila Escovedo, ad un anno dal singolo “Lemon Cake”, dedicata a Prince, annuncia l’uscita del film “Girl Meets Boy”, in cui racconta gli anni della sua collaborazione artistica e della sua relazione con il cantautore del Minnesota.

Sheila e Prince (morto il 21 aprile del 2016) hanno vissuto dapprima una collaborazione artistica e poi una relazione sentimentale. Lei ha preso parte alle registrazioni di “Erotic City“, brano che fa parte dell’iconico album “Purple Rain“, inizialmente lanciato come Lato B di “Let’s Go Crazy“.

Sheila è una percussionista e con la sua band ha aperto i concerti di Prince durante il Tour “Purple Rain”, ed in seguito i due hanno avuto una relazione. Nel 1989 la fine della storia e della collaborazione artistica, in seguito lei si è dedicata alla carriera da solista, non senza difficoltà fisiche.

Superati i problemi di salute ritorna sul palco e collabora con svariati cantanti, poi nel 2006 torna ad esibirsi con Prince ai Brit Awards. Arriva così la riappacificazione tra i due, che dura fino alla prematura scomparsa del cantautore, giunta nel 2016.

Questo il messaggio lanciato tramite i social dalla percussionista 63enne sul biopic in uscita nei prossimi mesi: “Prossimamente Sheila E pubblicherà ‘Girl Meets Boy’, un film che racconta la bellissima storia del suo tempo con Prince. Rimanete sintonizzati“.

Il titolo del film riprende una sua canzone del 2016, mentre già lo scorso anno Sheila aveva lanciato un brano dal titolo “Lemon Cake dedicata a Prince, per quale era solita preparare delle torte. Il singolo però aveva sollevato delle polemiche, dato che Apollonia, altra collaboratrice del “Folletto di Minneapolis“, le aveva mosso l’accusa di sfruttare la morte di Prince per arricchirsi.

SHEILA E. – GIRL MEETS BOY

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

TAG:
Girl Meets Boy Prince Sheila E

ultimo aggiornamento: 16-02-2021


Justin Timberlake chiede a Britney Spears e Janet Jackson. “So di aver fallito”

Rubrica, 80PARADE. Enrico Ruggeri, Marcella e Gianni Bella, Whitney Houston, George Michael, The Police