Pochi giorni fa (il 15 settembre) ha compiuto gli anni uno degli attori più carismatici del cinema mondiale, Tommy Lee Jones.

Puntiamo il nostro raggio di luce su questo colosso del cinema, per conoscerlo meglio!

Non ci sono dubbi, stiamo parlando di uno dei migliori interpreti della sua generazione, incredibilmente versatile, incisivo sia nei film drammatici che nelle commedie e soprattutto uno dei volti più particolari in assoluto, uno di quei visi che bucano lo schermo e lasciano il segno… un vero dono!

Debuttò nel 1970 con il successo planetario ‘Love Story’, ma la consacrazione arrivò grazie al film ‘JFK- Un caso ancora aperto’, diretto da Oliver Stone, dove recitò al fianco di kevin Costnser, in un biopic sull’assassinio di kennedy. Con questo film ottenne la sua prima nomination ad un Oscar.

Vinse poi il premio Oscar come Miglior Attore non protagonista ne ‘Il Fuggitivo’ (1993), con Harrison Ford nei panni di un medico accusato ingiustamente dell’omicidio della moglie, inseguito e tallonato da un tenace e commissario (Lee Jones).

Spiazzante ed esilarante allo stesso tempo la sua straordinaria performance nel fanta-comedy ‘Men In Black’, un film assolutamente geniale in cui Tommy interpreta un cacciatore di alieni, formando un’accoppiata artistica esplosiva con WILL SMITH!

Successivamente lo abbiamo visto in mega successi come ‘Space Cawboy (con Clint Eastwood), ‘Non è un paese per vecchi’ (2007) diretto dai geniali Fratelli Coen (film vincitore di diversi premi Oscar), recitando al fianco di un trasformato Javier Bardem (l’attore spagnolo vinse il Premio Oscar come Miglio Attore Protagonista per la sua spiazzante interpretazione di un serial killer), Nella Valle di Elah’ (2008), con cui ottenne la sua terza nomination all’ Oscar, CaptainAmerica- Il primo vendicatore’ (2011) con Chris Evans, ‘Il matrimonio che vorrei’ (2012) con Meryl Streep, ‘Lincoln’ (2013), conquistando la quarta nomination all’Oscar, ‘Astra’ (2019)… solo per citarne alcuni!

Una curiosità:

Tommy Lee Jones ebbe non pochi problemi con il collega JIM CARREY, durante le riprese di BATMAN FOREVER!

L’alchimia tra attori è importantissima, altrimenti non si crea la magia sullo schermo… oltre a trascorrere pesantissime giornate sul set! Questo è ciò che è capitato a Tommy, che non  riuscì a legare con Jim Carrey, esprimendo pubblicamente in varie occasioni pareri negativi sia sul collega come interprete, sia sulla sua intera carriera.

Jones accettò di interpretare il ruolo di ‘Due facce’ solo perché glielo chiese il figlio, appassionatissimo di fumetti su Batman!

Non fu una passeggiata quel film per Jones, che dovette sottoporsi a quattro ore di trucco al giorno per trasformarsi nell’iconico personaggio del ‘cattivo’.

Cosa sta bollendo in pentola oggi, per questo fantastico attore?

Sta lavorando a due nuovi film (pandemia permettendo): il film crime Wander, dove recita accanto a KatherynWinnick e Heather Graham e la commedia ‘TheComeback Trail’, dove formerà una coppia eccezionale con Robert De Niro.

TAG:
Tommy Lee Jones

ultimo aggiornamento: 20-09-2020


Isola Gallinara, lo Stato esercita la prelazione sulla villa padronale: diventa pubblica

Coronavirus: la situazione nei principali paesi europei