La premiere americana di The Last Duel è stata un vero successo di pubblico e critica. Il nuovo film del maestro Ridley Scott ha fatto centro, grazie anche all’enorme talento dei due sceneggiatori: Matt Damon e Ben Affleck, che non scrivevano insieme dai tempi di ‘Will Hunting-Genio Ribelle’, che gli valse l’Oscar per la Miglior Sceneggiatura Originale (1997).

Alla prima di New York il red carpet si è infuocato di glamour, non solo grazie alla presenza dei due divi, ma anche per la presenza della bellissima Jennif Lopez, al fianco del neo fidanzato Ben Affleck.

In Italia il film uscirà il 14 ottobre, distribuito da The Walt Disney Company Italia.

The Last Duel è un film duro, di denuncia e parla di come da sempre le donne siano state vittime di stupro. La storia accadde davvero, nella Francia del 1386, quando una giovane donna molto coraggiosa decise di denunciare, quando nessuna lo faceva, di essere stata violentata cercando un legittimo riscatto.

Lei era Marguerite de Thibouville, rappresentata magistralmente dall’attrice Jodie Comer. Marguerite era sposata con l’affidabile soldato Jean de Carrouges (Matt Damon) e venne violentata da Jacques Le Gris, interpretato da Adam Driver (diventato famoso per ‘Guerre Stellari’). 

In una recente intervista alla Global Press Conference, Matt Damon ha spiegato il suo punto di vista femminista verso queste dinamiche che purtroppo sono senza tempo:

“Quando ho scoperto il libro di Eric Jager, da cui è tratto il film, me ne sono immediatamente innamorato. Poi ho chiamato Ridley Scott, confesso pensando a I DUELLANTI, perché nessuno meglio di lui avrebbe potuto portare sullo schermo questa storia. Ne ho parlato poi con Ben Affleck e ci siamo subito messi al lavoro finendo la sceneggiatura in tempo record”.

Non ci resta che aspettare il 14 ottobre per fare un salto nel passato e vivere virtualmente l’incredibile storia della prima donna che si ribellò agli abusi sessuali.

 

TAG:
The Last Duel

ultimo aggiornamento: 11-10-2021


Esce oggi in sala il film ispirato al massacro del Circeo, ma è subito polemica, “La Scuola Cattolica” è vietato ai minori di 18 anni

Davide Rossi, figlio di Vasco, condannato ad un anno e dieci mesi per incidente ed omissione di soccorso: “E’ colpa del nome che porto, ricorrerò in appello”