Jason Momoa ha confessato, a “InStyle”, di aver accumulato molti debiti dopo la fine di Game of Thrones. L’attore ammette di aver sofferto la fame

Khal Drogo

Jason Momoa, nella prima stagione di “Game of Thrones“, ha incarnato Khal Drogo, il signore dei Dothraki: uno dei personaggi più amati dal pubblico. Nonostante il successo, una volta uscito dalla serie TV, l’attore ha faticato parecchio per affermarsi ad Hollywood. Non solo, quest’ultimo ha dichiarato, a “InStyle”, di aver sofferto la fame: “Non riuscivo a trovare lavoro. È molto difficile quando hai bambini e sei pieno di debiti”. Per la seconda volta nella sua carriera, Momoa ha dovuto fare i conti con la povertà e la depressione, dopo aver assaporato il successo. Stessa cosa, infatti, era capitata al termine delle riprese di “Baywatch” negli anni 2000. “Non riuscivo ad arrivare a fine mese e non ero in grado di pagare le bollette. Ho dovuto addirittura rinunciare ad un agente per almeno tre o quattro anni”.

Aquaman

La svolta, per Jason Momoa, è arrivata nel 2016 quando il regista Zack Snyder gli “porge” il  costume di Aquaman nel film “Justice League”. Nel 2018, invece, diventa il protagonista assoluto (e solitario) di “Aquaman”. Attualmente è in cantiere anche un sequel dedicato sempre al super eroe “padrone” del mare. Un bel riscatto per l’attore, che ha inoltre preso parte alle riprese di “Dune”, di Denis Villeneuve. Nel 2017 ha anche sposato la compagna Lisa Bonet.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

 

TAG:
aquaman Game of Thrones Jason Momoa

ultimo aggiornamento: 12-11-2020


OA PLUS ITALIAN CHART (WEEK 40/2020): Malika Ayane vola con Ghemon e Sfera Ebbasta. Fiorella Mannoia e Madame debuttano

X Factor 2020: Emma è la grande sconfitta di serata, eliminato Santi