Spiazzati i fan della saga, l’attore britannico “ripudia” il personaggio che lo ha portato al successo. “Rivedermi nei panni di Harry Potter m’imbarazza”

Difficile convivenza

“Sono enormemente grato per quell’esperienza, ma profondamente imbarazzato per la mia recitazione”. Daniel Radcliffe non ha mai nascosto la sua difficile convivenza con il personaggio fantasy, da lui interpretato, “Harry Potter“. Sono passati molti anni da quando “gironzolava” nelle sale del castello di Hogwarts, ma per gran parte del pubblico rimarrà sempre il piccolo giovane mago.

“E’ difficile per me separare il rapporto con Harry dai film. Mi ha mostrato cosa voglio fare nella vita e scoprirlo a quell’età è una vera fortuna. Sono profondamente imbarazzato per la mia recitazione ovviamente, ma è quello che succede quando si pensa all’adolescenza. C’è così tanto che è impossibile isolare una sola emozione” ha svelato a “Empire”.

Radcliffe ha condiviso la copertina del magazine con Elijah Wood, collega con una storia e un aspetto fisico simile al suo. Wood è infatti diventato famoso, in giovanissima età, grazie al ruolo di “Frodo” nella saga “Il signore degli anelli”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Empire Magazine (@empiremagazine)


“Una volta ero in ascensore con un altra persona e sentivo che mi stava fissando intensamente. Prima che si aprissero le porte ha preso coraggio e indicandomi mi ha detto Harry Potter!. Ho detto No e me ne sono andato” ha raccontato Elijah.

“Siamo entrambi bassi, pallidi, con gli occhi azzurri e i capelli castani. Non siamo esattamente uguali, ma per molti siamo la stessa cosa. Quando le persone mi dicono Il signore degli anelli rispondo No, sono quell’altro”.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

TAG:
Daniel Radcliffe Elijah Wood Harry Potter Il signore degli anelli

ultimo aggiornamento: 23-02-2021


Rubrica, 80PARADE. Stadio, Franco Battiato, Queen, Eurythmics, Sade

È morto a 101 anni il poeta e editore Lawrence Ferlinghetti