Alessio Boni con la seconda stagione de “La Compagnia del Cigno” torna in tv su Rai 1: questa sera andranno in onda i primi due dei dodici episodi, “Il ritorno” e “Verità nascoste”. Anche in questa stagione i dodici episodi verranno trasmessi in sei prime serate.

Lanciata con la prima serata di oggi, domenica 11 aprile, proseguirà nelle cinque domeniche seguenti e torna in prima serata su Rai 1 “La Compagnia del Cigno”. La serie tv LGBT, ideata dal regista Ivan Cotroneo e Monica Rametta, è ambientata a Milano, dove sette ragazzi frequentano il Conservatorio Giuseppe Verdi .

Un cast d’eccezione anche per questa stagione della fiction. I principali interpreti sono: Alessio Boni, Anna Valle, Mehmet Gunsur, Leonardo Mazzarotto, Fotinì Peluso, Emanuele Misuraca, Hildegard De Stefano, Ario Nikolaus Sgroi, Chiara Pia Aurora, Francesco Tozzi, Alessandro Roia, Carlotta Natoli, Francesca Cavallin, Claudia Potenza, Rocco Tanica, Angela Baraldi, Pia Lanciotti, Barbara Chichiarelli, Michele Rosiello, Haydée Borelli, Fabrizio Coniglio, Vanessa Compagnucci, Marta Pizzigallo, Pasquale Di Filippo, Nicolas Orzella, Sofia Iacuitto, Ruben Giuliani, Giacomo Del Papa, Andrea Matacena, Anna Nagai, Nana Funabiki, Luciano Scarpa e Francesco Maria Tricarico.

Alessio Boni interpreta Luca Marioni, uno dei maestri del Conservatorio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessio Boni (@alessioboni66)

IL PERSONAGGIO IN “LA COMPAGNIA DEL CIGNO”

Alessio Boni interpreta Luca Marioni, uno dei maestri del Conservatorio, che i ragazzi soprannominano “Il Bastardo” a causa di un modo di fare aggressivo. In realtà è una persona molto fragile, che ha perso una figlia ed ha un rapporto complicato con la moglie. Ha il merito di formare “La Compagnia del Cigno“. Proprio uno dei ragazzi sarà il primo a considerarlo una persona importante, scoprendo la fragilità del maestro.

LE DICHIARAZIONI DI ALESSIO BONI SULLA SERIE

A Tv Sorrisi e Canzoni l’attore bergamasco, classe 1966, ha spiegato come si trasforma il carattere del personaggio che interpreta nel corso di questa stagione: “Quando sente uno sbaglio va fuori di testa, odia la mediocrità e diventa spigoloso, ma dice cose sacrosante, anche se io non creerei mai quell’atmosfera di tensione per ottenere il massimo dagli altri”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Compagnia del Cigno (@lacompagniadelcigno)

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Mario Cartelli/LaPresse


Rubrica, DISCOTECHÈ. “Il mio prossimo amore” di Loretta Goggi

TOP 10: la classifica dei cantanti di Sanremo 2021 più stonati. Vince (ovviamente) Random